Interviene una modifica alla tracciatura del circuito intorno all’Hard Rock Stadium di Miami per superare uno dei timori sollevati dai comitati di cittadini determinati a opporsi all’organizzazione del GP di Formula 1.

Ferrari, presentazione a Reggio Emilia per la monoposto 2020

Questioni legate alla viabilità alla base del “no” avanzato nei mesi scorsi, portato in discussione all’interno del Consiglio cittadino – con approvazione relativa – e superato dal diritto di veto esercitato dal sindaco di Miami Dade. La chiusura di un’arteria – la Northwest 199th – a dire dei residenti dell’area nella quale si correrà il GP di Miami, atteso in calendario nel 2021, avrebbe provocato disagi alla circolazione. Così, cambia il disegno del circuito.

Libere del venerdì dopo le 15:00

Il secondo punto che preoccupava gli abitanti dell’area di Miami interessata dal progetto portato avanti da Formula 1, città di Miami e proprietà dell’Hard Rock Stadium, era relativo ai disagi causati alla circolazione stradale e il disturbo sulle attività scolastiche dal programma di gara.

L'editoriale del Direttore: Sainz, aspettando il Monte & Daytona

Si è deciso lo spostamento dell’attività in pista al venerdì dopo le 15:00 ora locale, con la conseguenza di portare le libere 2 verso il tramonto.

Terzo aspetto alla base dell’opposizione al progetto della Formula 1 a Miami, i rischi sulla salute relativi all’inquinamento, specialmente acustico. Gli incontri condotti negli ultimi mesi tra le parti – F1, organi del governo cittadino, comitati di cittadini – sono stati accompagnati da ricerche e dati che rassicurano sull’impatto di una gara di Formula 1.

In discussione i diritti dell'Hard Rock Stadium

Resta un ultimo ostacolo sul percorso verso l’organizzazione del GP di Miami, si tratta di una votazione richiesta dall’assessore Barbara Jordan in merito alla revoca dei diritti già riconosciuti all’Hard Rock Stadium, relativi alla possibilità di organizzare corse automobilistiche nell’area dell’impianto. Votazione che si terrà nella giornata odierna.

“Il GP di Formula 1 di Miami è un altro esempio di evento mondiale in arrivo nel nostro territorio. Come il Super Bowl, un tale evento offre un’opportunità unica di presentare con orgoglio la nostra area al mondo.

Vogliamo che tutti traggano vantaggio dallo svolgimento di questi eventi, compresi gli abitanti di Miami Gardens (distretto nel quale si trova l’Hard Rock Stadium; ndr) e non vediamo l’ora di lavorare con il sovrintendente Carvalho, il dott. Steve Gallon e il Distretto per introdurre innovativi corsi di studio STEM (Scienza, Tecnologia, Ingegneria, Matematica; ndr) per gli studenti locali, come “Formula 1 nelle scuole”, una competizione ingegneristica globale”, ha commentato l’a.d. dell’Hard Rock Stadium, Tom Garfinkel.