Precede la riunione odierna dello Strategy Group, il documento diffuso dalla Shanghai Sports Federation, con il quale vengono sospesi tutti gli eventi sportivi in città finché non sarà rientrata l’emergenza legata all’epidemia del coronavirus.

È quanto è stato diffuso su twitter dal giornalista Qian Jun.

Dopo la cancellazione dell’ePrix di Sanya, il programma il prossimo 21 marzo, nella speranza (di difficile attuazione) che possa essere recuperata la gara della Formula E, anche per la Formula 1 arriva un ostacolo insormontabile, che si somma alle restrizioni sul traffico aereo da e per la Cina, oltre alle raccomandazioni dei singoli governi europei, a suggerire il rinvio di viaggi in Cina non strettamente necessari.

Non resta che attendere una nota ufficiale da parte della FIA, che confermi la cancellazione dell’evento o indichi il tentativo di riposizionarlo in calendario.

L'editoriale del direttore: Ferrari più altre belle storie italiane