Prima il bagno di folla, poi gli autografi: sempre con il sorriso di chi non vede l'ora di rimettersi in pista. A Reggio Emilia per la presentazione della nuova Ferrari SF1000 Charles Leclerc è salito sul palco più determinato che mai, al fianco del compagno di scuderia Sebastian Vettel. Entrambi aspettano solo i test pre stagionali sul circuito di Montmelò per provare su pista le modifiche e i miglioramenti dell'erede della SF90.

Nuova Ferrari SF1000: riprogettata ma non rivoluzionata

Leclerc: "2020? Sarà una bella sfida"

Leclerc, va ricordato, è il pilota più giovane della storia ad aver vinto un Gp al volante di una monoposto "Made in Maranello" e per affrontare al meglio questo 2020, e questa seconda stagione di Formula 1 in Ferrari, riparte proprio dall'affetto dei tifosi del Cavallino, dalla passione per i tortellini, a cui però deve "rinunciarci un po’ per perdere qualche chilo in vista della stagione”, e soprattutto dai suoi due già indimenticabili podi.

Camilleri: "Con Binotto verso grandi successi"

Su tutti la vittoria al Gp di Monza, una settimana dopo il primo trionfo in Belgio, che ha ridato alla Ferrari un primo posto qui che mancava da 9 anni: "Ho fiducia, la nuova stagione sarà una bella sfida e non vedo l’ora di partire. L’approccio è un po’ diverso rispetto a 12 mesi fa. Ora conosco la squadra e la vettura, anche se sarà diversa da quella dell’anno scorso per tutto il lavoro fatto insieme per migliorare". 

Binotto: "SF1000 frutto di lavoro, sacrificio e impegno"

Leclerc pronto ad imparare dagli errori del 2019

“Mi sono preparato al massimo soprattutto fisicamente, con tanto lavoro in montagna - ha aggiunto il 22enne-. Dal punto di vista mentale provo a fare del mio meglio, sono stato molto vicino alla squadra per provare a realizzare la miglior macchina possibile e, da parte mia, cercherò di essere più sereno e di migliorare imparando dagli errori dell’anno scorso”. Hamilton, Bottas e Verstappen avete sentito?

L'editoriale del direttore: Dei simboli grafici a spiegare la Rossa