Extra Formula 1, da pilota di Formula 1, ragiona e si espone come pochi. Il tema ambientalista e animalista è noto quanto sia caro a Lewis Hamilton, che durante questa lunga quarantena diffusa si è fatto sentire per lanciare pochi ma interessanti segnali, ovviamente dai social.

Sterzi a parte: Magari Binotto desse ragione a Binotto

Al netto del certificare il tempo trascorso al simulatore, su GranTurismo Sport, Lewis si è 'scomodato' per rinviare al mittente il sensazionalismo del The Sun: “Resto in Mercedes, non sto cercando di spostarmi”; l’ultimo post vale una riflessione più profonda e, da Instagram, pensa: Mi mancano le corse ogni giorno. Questa è la prima volta da quando avevo 8 anni che non ho iniziato una stagione. Quando vivi e respiri qualcosa che ami, quando non c’è lascia assolutamente un grande vuoto”.

Non solo parole, ma impegno concreto quando parla di ambiente e salvaguardia degli animali. Su tutti, l’aver contribuito nei mesi scorsi – in piena emergenza incendi in Australia – a supporto di chi lottava per salvare animali e territorio.

Usciamo dal coronavirus cambiati

Visualizza questo post su Instagram

I miss racing everyday. This is the first time since I was 8 that I haven’t started a season. When you live and breath something you love, when it’s gone there’s definitely a big void. But there’s always positives to take from these times. Right now, we all have time in the world to reflect on life, our decisions, our goals, the people we have around us, our careers. Today, we see clearer skies all over the world, less animals being slaughtered for our pleasure simply because our demands are much lower and everyone staying in. Let’s not come back the same as we went into this tough time, let’s come out of it with better knowledge of our world, changing our personal choices and habits. Let’s come out of this as a new us, a new reinvigorated you, fitter, healthier and more focused but above all, kinder, more generous and gracious and caring for our world and the people in it. I hope we all do. #wecandothis #together #oneworld #wewinandwelosetogether

Un post condiviso da Lewis Hamilton (@lewishamilton) in data:

Dal coronavirus Lewis invoca una ripartenza all'insegna del cambiamento, che sia nei fatti e non di “promesse” come c’è il rischio accada nei momenti più bui: “Però ci sono sempre aspetti positivi da vedere in questi momenti. Proprio ora abbiamo tutti il tempo per riflettere sulla vita, le nostre decisioni, i nostri obiettivi, le persone che abbiamo intorno, le nostre carriere.

Oggi vediamo cieli più puliti in tutto il mondo, meno animali macellati per il nostro piacere, semplicemente perché la nostra domanda è decisamente inferiore e tutti restano a casa.

Non torniamo gli stessi di quelli che eravamo, usciamone con una migliore conoscenza del nostro mondo, cambiando le nostre scelte personali e le nostre abitudini.

Usciamone come dei nuovi noi, un nuovo rinvigorito tu, più allenato, maggiormente in salute e più concentrati ma, più di ogni altra cosa, più gentili, generosi, grati e prendendoci più cura del nostro mondo e delle persone. Spero lo faremo tutti”.

Leclerc: divertente battagliare con Max, Lewis sa anticiparti