Una risposta precisa ed immediata a chi aveva ipotizzato un mondiale di F1 2020 senza il Gp d'Italia. La risposta arriva direttamente dal presidente dell'ACI Angelo Sticchi Damiani, che conferma anche i lavori per una Monza a porte chiuse.

Ufficiale: Gp Gran Bretagna a porte chiuse

Risposta alla Bild

La notizia di un campionato senza la tappa italiana era stata data dal quotidiano tedesco Bild, ed è stata necessaria un'istantanea smentita da parte del presidente, che all'ANSA dice: "E' una notizia che non esiste, posso escludere la sua fondatezza. Stiamo trattando giorno per giorno con Liberty Media e posso dire che molto probabilmente Monza si correrà a porte chiuse. Carey ha detto espressamente che il mondiale comincerà in Austria e continuerà in Europa fino a Monza, inoltre noi abbiamo continui contatti con loro, stiamo trattando per una gara a porte chiuse. La Francia ha rinunciato per problemi locali, noi ci sentiamo tutte le settimane e stiamo discutendo su come organizzare il Gp, non so come venga fuori questa notizia. Per noi sarà un sacrificio (rinunciare al pubblico significa rinunciare a degli introiti e rivedere tutti i parametri economici dell'evento, ndr), non abbiamo alcun interesse ad organizzare una corsa senza pubblico, per tanti e tanti motivi. Stiamo cercando la quadratura del cerchio, perché senza il pubblico mancherà una componente delle entrate totali. E comunque il problema c'è".

Carey indica il programma 2020

Monza a settembre

Smentita l'ipotesi di una Monza assente nel calendario 2020, è ipotizzabile immaginare la tappa nell'Autodromo brianzolo comunque a settembre, perché nelle intenzioni di Liberty Media c'è quella di far disputare le corse europee tra luglio e settembre, e la collocazione del Gp d'Italia potrebbe rimanere la stessa. Per avere un calendario ufficiale si dovrà attendere ancora qualche settimana, sempre a patto che la situazione mondiale legata al Covid-19 mostri tangibili segni di miglioramento o comunque qualche garanzia in più.

Leclerc: "Contento se Vettel resterà"