Due Gp sulla stessa pista, ad una settimana di distanza l'uno dall'altro. Una soluzione per aumentare il numero di gare in calendario, ma al tempo stesso lo spettro di una corsa "doppione" che, in caso di prima gara particolarmente chiara nei valori in campo, porterebbe intorno al secondo evento ben poco interesse. Per questo, dopo l'idea della Sprint Race al sabato, per le seconde tappe di Spielberg e Silverstone si sta valutando l'utilizzo di mescole diverse.

Ferrari in pista a Fiorano

Mescole diverse

Nella forma le due gare saranno differenti, dal momento che la seconda prova al Red Bull Ring verrà chiamata "Gp della Stiria" mentre il Silverstone-bis verrà nominato "Gp del 70° anniversario". Nei contenuti però le gare potrebbero essere molto simili, per questo l'ipotesi di mescole diverse (la Pirelli ne ha cinque da asciutto, ndr) ha un suo perché. A partire dal secondo venerdì sulla stessa pista, avendo già i dati del fine settimana precedente, i team, soprattutto al mattino, potrebbero non avere grossi interessi nel girare in caso di condizioni atmosferiche simili, risparmiando sul chilometraggio dei componenti. Con altri tipi di gomma invece sarebbe costretti a girare per raccogliere le informazioni. Dato che i tempi sono stretti, l'ipotesi delle gomme differenti ha più probabilità di essere attuata per la Gran Bretagna che non per l'Austria.

Vendita Williams, i ruoli di Ecclestone e Wolff

Le parole di Ross Brawn

Proprio il "costringere" le squadre a scendere in pista è uno degli elementi a favore del differenziare le gomme tra i due eventi sulla stessa pista, come spiega Ross Brawn ad Autosport: "Dobbiamo assicurarci che nella giornata di venerdì le squadre scendano in pista per raccogliere dati. Le differenti mescole sarebbero un elemento di discontinuità con il fine settimana precedente, e non andrebbe ad incidere in maniera artificiale sui valori in pista. Manca poco tempo alla prima doppietta della stagione in Austria, non è detto che avremo delle novità tra la prima e la seconda gara. Comunque, è condivisibile il fatto che sarebbe importante trovare una soluzione per aumentare interesse nei confronti del secondo appuntamento".

Doppia gara anche a Sochi?