E' di Max Verstappen il miglior tempo nelle prove libere 2 del Gp di Stiria. Un acuto da parte del pilota olandese che si è spinto fino a 1'03"660 per togliere la miglior prestazione di giornata a Valtteri Bottas. Leclerc è 9°, Vettel 16°.

Così nelle Fp1

I migliori tempi di giornata

Una sessione in cui i piloti hanno spinto molto perché, con il rischio pioggia di domani, la classifica delle Fp2 potrebbe essere anche quella che determinerà la griglia di partenza. Motivo per cui i piloti hanno affrontato questa sessione come una qualifica, almeno nella simulazione del giro secco, prima di passare alla simulazione di gara tipica del venerdì pomeriggio. Con un gran giro Max Verstappen ha messo in riga tutti, battendo Valtteri Bottas per appena 43 millesimi.

Ottima giornata per Perez, terzo a 0"217, con Lance Stroll a completare un venerdì positivo per la Racing Point con il quarto tempo, a 581 millesimi dal vertice. Buon quinto tempo per Sainz, che ha preceduto un Hamilton non completamente a suo agio nel giro secco ed indietro di quasi sette decimi. Quarta fila virtuale per Albon e Norris, quindi Leclerc (+1"046) ed Ocon a completare la top ten.

GP Stiria, Fp1: Norris penalizzato per il sorpasso su Gasly

Sebastian Vettel invece ha chiuso in 16° posizione, con un ritardo di 1"953: al tedesco è stato cancellato il suo miglior tempo per aver superato i limiti della pista e così non ha migliorato il suo crono, restando l'unico ad aver segnato la propria miglior prestazione con gomma media. C'è da dire, a favore delle Rosse, che il Cavallino non ha stravolto il suo programma di lavoro, non cercando un ulteriore giro veloce come invece fatto dagli avversari. Giornata subito finita per Daniel Ricciardo: l'australiano è andato a sbattere ad inizio sessione, perdendo il controllo della sua Renault in curva 9 per poi finire a muro.

 

L'analisi dei passi gara

Uno dei momenti più interessanti è sicuramente quello in cui i piloti passano alla simulazione di gara. Riferimenti cronometrici da non prendere per assoluti, dal momento che il carico di benzina può variare da vettura a vettera, e non possiamo nemmeno sapere quali mappature del motore siano state utilizzate. Possiamo rifarci solo alla lista dei tempi ed alle gomme utilizzate per questo stint. Con la media C3, Vettel e Leclerc hanno effettuato lo stesso programma: sette giri prima di rientrare ai box e poi altro stint, sempre con le gialle, di pochi giri. Nel primo stint i ferraristi hanno girato con lo stesso passo medio, 1'09"5. Molto buono il passo di Verstappen sulla stessa gomma, chiuso con la media di 1'09"2, mediamente un paio di decimi più rapido di Perez, anche lui rivelatosi molto consistente con la C3 dopo un lungo stint con la C4, con la quale il messicano ha girato sul passo dell'1'09"7 (quindi con più benzina). Le Mercedes hanno simulato il passo gara solo con le rosse, con un Bottas molto rapido in 1'09"4 ad inizio stint, con Hamilton che con le rosse ha completato soli tre giri in modalità di gara. 

Gp Stiria: saltano le qualifiche del sabato?

Nella fase centrale delle Fp2 si è vista molta attività in pista, ed i motivi sono legati alle pessime condizioni meteo previste per la giornata di sabato, cioè domani: acquazzoni e vento forte, condizioni che potrebbero impedire il regolare svolgimento delle qualifiche. La griglia di partenza, quindi, potrebbe anche essere data dalla lista dei tempi di quest'oggi, perché il programma per domenica è fitto ed incastrare le qualifiche della F1 nella mattinata di domenica non è per niente facile.

Alle 9.45 è prevista infatti gara-2 della Formula 3, cui fa seguito alle 11.10 la Sprint Race della Formula 2, per poi passare alla Porsche Super Cup in programma per le ore 12.20. Poco spazio dunque per piazzare la qualifica di Formula 1, e da considerare c'è anche un'altra cosa: con pochi meccanici a disposizione, le squadre potrebbero non avere risorse umane sufficienti per la ricostruzione delle vetture in caso di grande incidente, motivo per cui più di un team potrebbe essere restio a determinare la griglia con una sessione aggiuntiva alla domenica mattina. Ed anche per la questione dei distanziamenti sociali, infittire ulteriormente il programma rischiando il "contatto" tra i membri del personale delle varie categorie non sembra la miglior opzione.

Che bello il Mugello! Autosprint ve lo aveva già anticipato un mese fa