Nasce come una partnership commerciale dai risvolti tecnici immediati sul fronte della produzione di serie, quella tra McLaren e Gulf. A corredo dell’accordo pluriennale siglato tra il team di Woking e la compagnia statunitense, la presenza del logo Gulf sulle monoposto di Norris e Sainz. Arriva l’ufficializzazione di uno scenario anticipato dalle immagini diffuse sui social la scorsa settimana, che lasciavano poco spazio all’immaginazione.

Elkann: "Fiducia in Binotto, ora le basi per vincere nel 2022"

L’abbinata McLaren-Gulf nelle competizioni riporta agli anni Sessanta e Settanta, un sodalizio tecnico che ottenne più di 40 vittorie tra l’impegno nella serie Can-Am e la Formula 1. Ancora corse, stavolta fronte GT, negli anni Novanta della McLaren F1 GTR a Le Mans, con livrea Gulf.

Livree speciali per i clienti MSO

Colori entrati nell’immaginario collettivo degli appassionati, che hanno alimentato svariate one-off McLaren stradali, in livrea Gulf. Sarà, questa, un’opzione riservata ai clienti più esclusivi del marchio, curata dalla divisione MSO nelle applicazioni a mano. "Ogni supercar avrà benzina e lubrificanti Gulf quando lascerà il McLaren Producion Centre e so che i nostri clienti saranno entusiasti di poter lavorare con il nostro team di personalizzaizone sulle opzioni per essere tra i pochi a poter personalizzare la propria supercar McLaren nella livrea iconica Gulf", commenta l'a.d. di McLaren Automotive Mike Flewitt.

Sul fronte Gulf Oil, l'a.d. Mike Jones ha aggiunto: "Si tratta di una collaborazione avvincente che riporta il marchio Gulf nelle competizioni di vertice. I libri di storia sono pieni di storie importanti che narrano cos'hanno ottenuto in passato Gulf e McLaren. Adesso siamo nuovamente insieme per scrivere il prossimo capitolo di questa partnership unica. Siamo orgogliosi di lavorare accanto a un marchio che condivide le nostre ambizioni e aspirazioni future per l'innovazione su strada e in pista. Non vediamo l'ora di lavorare insieme e sviluppare ulteriormente le potenzialità Gulf e McLaren"

Nel 2021 anche partner tecnico?

Sul versante Formula 1 ritroveremo il logo Gulf sugli specchietti e la cover del motore, nella zona degli scarichi, della MCL35 a partire dal venerdì a Silverstone. Mentre per la produzione stradale McLaren ha confermato l’utilizzo dei lubrificanti Gulf, nulla in merito è emerso circa una partnership tecnologica in Formula 1.

D’altronde, ovvio che sia così, tanto avanzata e su misura è la ricerca nel campo dei lubrificanti e benzine destinati alle power unit. Dalla separazione con Petrobras, lo scorso anno, McLaren non ha indicato nuovi accordi di fornitura. E, dal prossimo anno, con l’arrivo della power unit Mercedes, sarà interessante capire se verrà approfondita la collaborazione con Gulf o si farà ricorso a oli e benzine utilizzati a Brackley.

Norris: questa McLaren può sfidare la Ferrari