Per Lewis Hamilton il week end di Silverstone inizia con un nuovo MGU-K, secondo elemento stagionale dei due previsti, prima di incorrere in penalità e arretramento in griglia di partenza.

Libere 1: Verstappen davanti a tutti, problemi per Vettel

La misura è una cautela decisa da Mercedes, ad anticipare l’introduzione del motogeneratore -K modificato con un Gran Premio d’anticipo rispetto al programma previsto per gli altri motorizzati, da Bottas ai team clienti, che avranno la specifica evoluta, migliorata sotto il profilo dell’affidabilità, da gara 2 a Silverstone.

Alcuni dati emersi nel corso del GP d’Ungheria, sul funzionamento della power unit di Hamilton, hanno consigliato al team una sostituzione anticipata del componente.

Affidabilità, fattore sul quale in Mercedes hanno posto l’accento nell’avvicinamento alla gara di casa, dopo i problemi avuti in Austria – risolti, legati alle vibrazioni e interferenze elettriche sul cambio –.

GP Gran Bretagna, Hamilton: "Mi vedo ancora qui per almeno altri 3 anni"