Quarto tempo nelle Fp2 per Charles Leclerc, che però ha faticato molto nella simulazione di passo gara. Se nei tempi sul giro secco il Cavallino ha chiuso non lontano dal vertice, a livello di passo e degrado c'è ancora molto da fare per la Ferrari.

Gp Gran Bretagna: tempi e passi gara delle FP2

Seb ancora uno dei più veloci

Al di là della pista, oltre a quando questa Ferrari tornerà al vertice, ci si chiede spesso che cosa farà il compagno di squadra di Leclerc, ovvero Vettel. Il quale a detta del monegasco ha ancora assolutamente tutte le qualità per stare in F1: "Seb può sicuramente continuare in Formula 1, non penso ci siano dubbi su questo. Chiunque dubiti della sua velocità deve capire un po' di più la F1. E' certamente veloce abbastanza per proseguire, è uno dei migliori piloti presenti nel paddock, merita ancora un sedile".

Hulkenberg: "Pronto a gettarmi nella mischia"

Tanto lavoro per domenica

Sul venerdì in pista Leclerc ha affermato che in Ferrari c'è parecchio da fare: "Dobbiamo lavorare sul passo gara, era molto difficile guidare con questo bilanciamento della macchina (la Rossa si è presentata in pista molto scarica di ali, per avere un po' più di velocità di punta, ndr), era molto difficile non commettere errori. Dobbiamo assolutamente cambiare qualcosa, altrimenti fare tanti giri in gara con questo bilanciamento sarà una grande sfida".