Un gran giro in qualifica, con la speranza che le cose possano andar bene in gara. Charles Leclerc si gode il suo quarto tempo in qualifica e non si sbilancia per la gara, nella quale comunque avrà il vantaggio di partire con la gomma media.

Tutto quello che è successo in qualifica

Charles promuove l'assetto

Il monegasco ha commentato così il suo sabato: "Oggi è una grandissima soddisfazione, anche se non dobbiamo dimenticare che la gara è domani e che i punti si fanno domani. Non mi sarei aspettato di partire quarto, e ancora di meno mi sarei aspettato di poter partire con le medie, abbiamo fatto un grande giro in Q2, questo ci potrà aiutare dal momento che in gara potremo essere in difficoltà a gestire le gomme più degli altri. L'assetto scarico è più utile per la qualifica che per la gara, ma secondo me è il giusto compromesso, perché con più carico non avremmo chiuso quarti in qualifica e poi avremmo avuto difficoltà a sorpassare in gara. Meglio quindi partire un po' più avanti con una maggiore velocità in rettilineo, così sarà un po' più complicato per gli altri passarci. Stroll? Non l'ho visto".

Leclerc: "Vettel merita di restare in F1"

Rischio penalità

Charles è atteso dai commissari di gara per l'unsafe release ai danni della Racing Point che potrebbe costare al numero 16 tre posizioni in griglia di partenza. Sarebbe un vero peccato dopo la miglior qualifica dell'anno di una Ferrari, per un gesto senza colpe da parte del pilota.

Gp Gran Bretagna, Hamilton alieno fa la pole n.91: "Risultato perfetto, pulito e mai scontato"