La griglia dei piloti più veloci di sempre? Adesso l'abbiamo, almeno secondo i modelli matematici. Merito di Liberty Media e della sua collaborazione con Amazon Web Services, volta all'analisi di tanti dati diversi del presente e del passato.

Zanardi, miglioramenti significativi

Classifica valida dal 1983

Tra le varie grafiche che Amazon Web Services ha in serbo per la F1, una delle più curiose è senza dubbio quella legata ai piloti più veloci di sempre in qualifica. Una classifica stilata in base ad una raccolta dati abbondante successivamente analizzati, in cui si tengono conto non solo i risultati in qualifica, ma anche l'età, i compagni di squadra, la competitività delle vetture guidate eccetera. La classifica finale è stata stilata, con tanto di distacchi tra un pilota e l'altro. La valutazione parte dal 1983 in poi.

Sterzi a parte: perché la Juve cambia e la Ferrari no?

Ayrton re della pole

Il più veloce di sempre è risultato Ayrton Senna, 65 pole position in 162 Gp. Dietro di lui Michael Schumacher, distante 114 millesimi, e terzo posto per Lewis Hamilton a 0"275. Ad appena 5 millesimi da Hamilton ecco Max Verstappen, che precede Fernando Alonso a poco più di tre decimi. Seguono Nico Rosberg e Charles Leclerc prima delle due grandi sorprese di questa classifica, ovvero Heikki Kovalainen, ottavo, e Jarno Trulli, nono. Chiude la top ten Sebastian Vettel, che paga un "distacco" di 0"435. Dall'11° al 20° posto, la classifica dice: Barrichello, Hulkenberg, Bottas, Sainz, Norris, Ricciardo, Button, Kubica, Fisichella e Prost.

F1, firmato il nuovo patto della concordia