Spa e Monza, due appuntamenti per Racing Point da affrontare all’attacco, terreni buoni per provare a conquistare qualcosa in più del ruolo di primo inseguitore dietro Mercedes e Max Verstappen. Sergio Perez è consapevole delle opportunità in arrivo,penso che ci siano ottime gare per noi, dovremo restare concentrati e massimizzare ogni opportunità. Ce ne saranno ancora tante, la stagione è lunga.

GP Italia, trofeo speciale ACI tra le gare di Monza, Mugello e Imola

Non vedo l’ora di correre a Imola, Mugello, piste sulle quali non ho mai corso ma storiche. Istanbul, poi, penso d’averci corso in GP2 e F1, non vedo l’ora di tornarci”.

Racing Point unica opzione

Il tema ricorrente, però, nel week end del GP del Belgio è sempre il mercato, il rischio che venga sostituito da Vettel nel 2021. Racing Point resta l’unica opzione per Checo, che dopo aver rivelato l’interessamento da parte di un altro team in griglia nel week end del GP in Austria, aggiorna il quadro e spiega: “Come già detto, penso sia una questione di tempo. Mi sento davvero felice con il team, credo nel progetto e sono qui da un pezzo, vedo come sta crescendo.

Non vedo il motivo per cui dovremmo cambiare nulla, nessuna ragione per dover cambiare. Stiamo vivendo una grande stagione in pista e le cose vanno davvero bene nella squadra, non mi aspetto nessun cambiamento.

Non sto parlando con nessun altro. Il riscontro che ho avuto dalla squadra è che tutti noi vogliamo continuare. Da tutti quelli che sono stati i feedback, sono molto ottimista.

Si tratta di una situazione che non è nelle mie mai, perciò non mi infastidisce. Mi concentro sul correre, divertirmi, qualsiasi cosa accadrà è fuori dal mio controllo e non presto alcuna attenzione”.

GP Belgio, modificate la barriere al Raidillon