E chi si arrende, Bottas lotta con tutti i denti. Alla conferenza stampa del Gp del Belgio il finalndese della Mercedes non vede l'ora di correre a Spa per tentare ancora una volta di rosicchiare punti preziosi al compagno di scuderia Hamilton, sempre superfavorito nei pronostici.

Gp Belgio, Verstappen: "Non c'è gara con Mercedes: un titolo solo dal 2022"

Troppo lontano dagli obiettivi

Il terzo posto attuale nella classifica dei piloti alle spalle di Lewis e Verstappen proprio non piace a Valtteri che si dice pronto per tirare fuori tutto il suo miglior potenziale: "Recentemente sono stato lontano dagli obiettivi ma l'importante è reagire e resettare la mente per riprovare a lottare e cercare di arrivare al mio livello. Se voglio lottare per ancora il campionato devo iniziare ad arrivare davanti a Hamilton".

"Non vedo l'ora di andare in pista, come sempre affronto le gare una alla volta. Siamo su un tracciato iconico, che piace a tutti noi. Le gare qui sono sempre belle - ha aggiunto il pilota della Mercedes -. Il secondo settore è il più interessante e tecnico, presenta una combinazione di curve incredibili che vanno affrontate con la traiettoria giusta. Ma tutto il circuito è fantastico". Che sia la volta giusta per andare oltre il terzo piazzamento per la prima volta in carriera?