Lewis Hamilton è uno dei pochi che ha sempre difeso Sebastian Vettel, rispettandolo come persona e come pilota. Per questo motivo, l'inglese si è detto sinceramente contento del fatto che il tedesco abbia trovato un accordo per proseguire in Formula 1 anche nei prossimi anni.

Vettel: "Ho ancora voglia di F1"


Vettel nel processo di crescita della Racing Point

Nella conferenza stampa che ha dato inizio al Gp Toscana Ferrari 1000, Hamilton ha detto: "Onestamente pensavo fosse la direzione ideale in cui sarebbe dovuto andare, pensavo che sarebbe accaduto. Sono stato molto contento di aver sentito la notizia (di Vettel alla futura Aston Martin, ndr) perché il team ha una nuova proprietà, ha già fatto un grande passo avanti nelle sue prestazioni e continuerà a crescere. Forse sono di parte, ma credo che l'esperienza conti moltissimo, lui ha avuto sicuramente un periodo difficile alla Ferrari ma è un quattro volte campione del mondo che può indirizzare quella squadra in un verso ancora migliore in termini di sviluppo della macchina. E' un aspetto che credo non si dovrebbe mai dare per scontato, è una grande mossa per il team".

Gp Toscana Ferrari 1000: comunque vada sarà una festa


Perez può ancora farcela

Alla felicità per Vettel si accosta un po' di delusione per Sergio Perez, il quale ha comunque ancora delle possibilità per restare in F1 (al momento si parla di Alfa Romeo ed Haas): "Ovviamente sono dispiaciuto per Sergio - ha concluso l'inglese -, ma è un grande pilota e sono sicuro che avrà altre opzioni".

Perez deluso: "Nessuno mi ha detto niente"