Al via Valtteri Bottas ci aveva creduto, prendendosi subito la prima posizione. Nelle successive due partenze però non è stato all'altezza, ed alla fine per lui è arrivata una nuova sconfitta nei confronti di Lewis Hamilton. Con 55 punti di ritardo dall'inglese (190 Lewis, 135 Valtteri), le cose in chiave iridata si fanno maledettamente complicate per il finlandese.

Gp Toscana, Binotto: "Il nostro è un problema di fondo, non bastano piccoli aggiornamenti"

Valtteri vuole migliorare in qualifica

La delusione è palpabile nelle parole del numero 77: "Oggi si tratta di una giornata molto deludente per me. La partenza è stata da sogno, poi ho tenuto bene anche dopo la prima ripartenza dalla safety car, ad essere sincero non ricordo bene tutte le varie fasi della corsa, ma non ho più avuto opportunità una volta che ho perso l’occasione al secondo via. Siamo a metà campionato, devo continuare a spingere, e proverò a migliorare. Oggi non è andata bene per me anche se ero veloce. Ho perso diverse qualifiche per pochi centesimi, questa è la prima cosa che devo migliorare, voglio togliere questi centesimi e portarli dalla mia parte”.

Gp Toscana, Leclerc: "Gli aggiornamenti arriveranno"