Il futuro di Kimi Raikkonen è ancora da decifrare. Il finlandese, diventato in Russia recordman di presenze in F1, è in scadenza con l’Alfa Romeo, ma sebbene le voci che circolano nel paddock del Nurburgring dicano che Kimi abbia fatto valere l’opzione del suo contratto per correre con il team svizzero anche nella prossima stagione, l’ufficialità ancora non è arrivata.

“Non abbiamo deciso ancora nulla” ha detto il #7 durante la conferenza stampa dei piloti. “Sto diventando sempre più vecchio, quindi vogliono sbarazzarsi di me” ha aggiunto scherzando.

Vettel tra le azioni Aston Martin e Schumi jr in F1

L'opzione non esiste

Anzi, non solo non c’è nulla di certo sul 2021: Raikkonen ha addirittura negato le voci sulla firma già avvenuta e sull’esistenza stessa della famosa opzione. “Ho parlato con il team e, ovviamente, è una decisione che alla fine devo prendere io, ma vediamo come andrà a finire. Poi, se credete a tutto quello che dicono, ok, allora è tutto vero. Ma io non ho opzioni sul mio contratto… Quindi questa cosa non è vera. Ribadisco, non ho firmato nulla, non l’ho fatto la settimana scorsa, non l’ho fatto lo scorso mese, non l’ho fatto oggi. Vedremo”.

La motivazione non manca

Di certo è che al pilota non manca la voglia di correre, anche se le prestazioni della monoposto sono state tutt’altro che esaltanti nel 2020. “Mi piace ancora correre - ha proseguito - Ma ovviamente è più divertente quando i risultati sono altri”.

“Non siamo dove volevamo essere e abbiamo capito abbastanza presto che non avremmo raggiunto gli obiettivi che ci eravamo fissati per molti motivi. Nonostante questo amo ancora correre. Posso fare altro nella vita e non sarei qui se non mi divertissi in quello che faccio”.

Futuro in Alfa per Mick Schumacher?

I posti in Alfa Romeo fanno gola, infatti le speculazioni non sono solo sul suo volante, ma anche su quello di Giovinazzi.  Stando così le cose, Hinwill dovrebbe confermare entrambi i piloti, ma anche in questo caso, le speculazioni dicono altro.

Tutto ruota attorno a Mick Schumacher, che venerdì farà la FP1 al posto proprio del pilota di Martina Franca.

“Ho parlato con lui un po’ di tempo fa - ha concluso Raikkonen - ed è un bravo ragazzo. E’ una copia di suo padre per certi versi. E’ bello vederlo, penso sia bello che domani sia in macchina. Peccato per Antonio, ma sono le FP1”.

“Spero che il tempo migliori, così da poter girare normalmente. Se così non sarà ci divertiremo di meno, ma penso sia comunque bello vederlo girare, specialmente con noi”.