Nella classifica Costruttori, la Mercedes è al comando con 391 punti, ben 180 in più della prima inseguitrice, la Red Bull, a sei gare dalla fine. Il che vuol dire che il GP del Portogallo rappresenterà, per la casa della Stella, il primo match point per assicurarsi la settima corona iridata di fila tra le squadre. Una possibilità molto remota, dal momento che i campioni in carica hanno bisogno di guadagnare 40 punti tondi nei confronti della scuderia austriaca. Più immediato invece il record di Hamilton: se l'inglese vincerà, salirà a quota 92 vittorie in carriera, un traguardo mai raggiunto da nessuno, stabilendo un nuovo primato in solitaria.

Ferrari, parla Cardile: a Portimao nuovo diffusore

Le 91 vittorie di Lewis e la forza di Valtteri

Toto Wolff, alla vigilia della tappa di Portimao, parte proprio dall'incredibile record della freccia di Stevenage: "Vedere Lewis tagliare il traguardo in Germania e prendere il suo 91° successo è stato un momento molto speciale. Invece la gara di Valtteri non sarebbe potuta andare peggio, essendo passato dalla pole al ritiro e perdendo una quantità di punti significativa per il campionato Piloti. Si è trattato senza dubbio di un gran colpo a questo punto della stagione. Abbiamo rilevato un guasto ad un componente dell'elettronica di controllo (la CE, ovvero la "Control Electronics", ndr) come causa del problema e l'evidenza suggerisce che il rapido intervento nel ritirare subito la vettura ha prevenuto un danno meccanico alla sua Power Unit. Un ritiro è sempre duro da accettare per un pilota, ma una delle doti più grandi di Valtteri è la sua resilienza e la sua capacità di risollevarsi, sono sicuro che sarà ansioso di scendere in pista in Portogallo".

GP Portogallo: da una crisi all'altra, ecco Portimao. Un'occasione?

Importante capire subito il tracciato

Ed a proposito di Portimao, seconda pista del tutto nuova quest'anno, Wolff dice: "Al Mugello abbiamo avuto una corsa entusiasmante, la prima nuova pista quest'anno, e da allora siamo concentrati a prepararci nel miglior modo possibile per altri nuovi circuiti ed a massimizzare la velocità di apprendimento quando andiamo su un tracciato nuovo, una cosa che sarà molto importante durante il week-end di due giorni ad Imola la prossima settimana. Negli ultimi appuntamenti la prestazione della macchina è stata buona sia in qualifica che in gara, speriamo di poter proseguire su questa linea".

Steiner, ecco la sua idea per innovare i week-end di gara