Quello che ha fatto Kimi Raikkonen nel primo giro del Gran Premio del Portogallo, è un numero che passerà alla Storia. Iceman ha messo in mostra tutta la sua classe: partito dal sedicesimo posto, in un solo giro, ha passato ben 10 monoposto, ritrovandosi sesto all'inizio della seconda tornata.

Il GP è iniziato in condizioni incerte, con l'incidente tra Verstappen e Perez alla Curva 1 e la pioggia, ma è proprio nelle condizioni di scarsa aderenza e caos totale che la classe dei "manici" veri emerge e va a compensare le carenze tecniche del mezzo.

Un po' come Senna a Donington nel '93... Peccato solo che questa Alfa Romeo non sia stata all'altezza di quella McLaren e, soprattutto, del talento di Raikkonen, undicesimo a fine GP.

Fuori dai punti, ma nel cuore degli appassionati. Guardate qui il video dell'impresa