L’atteso annuncio sul futuro di Alfa Romeo sul fronte piloti è arrivato: Kimi Raikkonen e Antonio Giovinazzi faranno coppia anche nel 2021, in quella che sarà la terza stagione.

Uno scenario che porta indirettamente anche risvolti in quel che sarà il futuro Haas, dove è atteso Mick Schumacher.

GP Emilia Romagna, il week end corto un vantaggio per la Ferrari

Una scelta di continuità per Alfa Romeo, con Raikkonen che decide di proseguire in Formula 1, con un Giovinazzi in crescita nel 2020 rispetto al rendimento offerto lo scorso anno. “Per me Alfa Romeo è più di un team, è come una seconda famiglia. Molte facce di quando ho fatto il mio debutto in Formula 1 nel 2001 sono ancora qui e l’atmosfera unica è ciò che mi dà quella motivazione extra per continuare in quella che sarà la mia diciannovesima stagione nello sport, il prossimo anno”, commenta Raikkonen.

“Non sarei qui se non credessi nel progetto del team e in quel che sentiamo di poter conquistare insieme. È una squadra che dà importanza al duro lavoro sopra le parole e questo si addice bene al mio stile: guardo al prossimo anno e spero di fare dei passi in avanti, verso le posizioni avanzate del meta gruppo”.

Il contributo di Giovi

Conferma anche per Giovinazzi, “sono felice che il rapporto possa continuare ancora per un anno. Il team ha riposto tanta fiducia in me e ho fatto il mio lavoro al meglio per ripagare questa fiducia, con duro lavoro e impegno.

Abbiamo ottenuto alcuni buoni risultati e sento d’aver fatto la mia parte per far progredire il team, però c’è ancora tanta strada davanti ad attenderci e molto di più che vogliamo ottenere insieme”.

Una conferma che riscrive quelli che erano i rumours del mercato piloti, inizialmente a indicare Mick Schumacher in Alfa Romeo. Si prospetta, invece, la soluzione Haas per l’attuale leader di Formula 2.

A Hinwil, sarà continuità nel 2021, “ci sarà parecchia continuità tra questa stagione e la prossima, perciò tutto quello su cui lavoriamo tra adesso e fine anno sarà già rivolto al prossimo, siamo pronti a dare tutto ciò che abbiamo”, conclude Giovinazzi.

Motivazioni intatte in Kimi

Dopo l’annuncio della sponsorizzazione Alfa Romeo estesa al 2021, Vasseur conferma i due piloti e commenta: “Sono molto felice per il team di continuare a lavorare con Kimi e Antonio per un’altra stagione. Kimi è un pilota che non ha bisogno di presentazioni, il suo talento è stato chiaro a tutti sin dal 2001 e vedo ancora la passione e motivazione in lui ogni volta che lo vedo al lavoro. C’è la certezza che darà il 100% di quello che la macchina può offrire ed è un vero leader per le persone intorno a lui.

Antonio ha concluso la campagna dell’anno scorso forte ed è ripartito da dove aveva lasciato, continuando a migliorare nel 2020. Dalla pista alle riunioni con gli ingegneri, Antonio ha giocato un ruolo chiave per il nostro team e si è meritato assolutamente un nuovo contratto per il 2021. la sua etica del lavoro, impegno e l’entusiasmo contagioso sono asset enormi per Alfa Romeo Racing Orlen”.