Quattro gare alla fine e primo match point per Lewis Hamilton, che in Turchia può chiudere i conti per il settimo titolo iridato. La situazione al momento vede l'inglese in testa al campionato con 282 punti, 85 in più del compagno di squadra, fermo a quota 197. 

Sterzi a parte: Hasta la F1 siempre, Fernando

Verstappen: "Rispetto Lewis, ma il 90% dei piloti vincerebbe con la Mercedes"

La matematica

In ballo ci sono ancora 104 punti (26 a week-end, 25 per la vittoria ed uno per il giro più veloce), e dopo la tappa di Istanbul ne resteranno ancora 78 da assegnare. Il che vuol dire che a Lewis Hamilton basta perdere non più di 7 punti rispetto a Bottas: infatti, se domenica sera si ritrovasse con 78 punti precisi di vantaggio, sarebbe già campione in virtù del maggior numero di vittorie. Ricordiamo infatti che in caso di arrivo a pari punti la spunta chi ha più vittorie (ed eventualmente più 2° posti, 3° posti e via dicendo...), ed in questo Lewis è già avanti: con i suoi 9 trionfi stagionali, Bottas non può raggiungerlo alla voce vittorie, perché pur imponendosi nelle restanti quattro gare potrebbe salire ad un massimo di 6 GP vinti, essendosi finora imposto solo due volte.

Coulthard su Sainz: "Durerà 6 mesi se non batte Leclerc"

Ecco le combinazioni

Hamilton campione se...

- E' 1°
- E' 2° con Bottas 1° ma senza il giro veloce
- E' 3° con Bottas 2°
- E' 4° con Bottas 2°
- E' 5° con Bottas 3°
- E' 6° con Bottas 3° ma senza il giro veloce
- E' 7° con Bottas 4°
- E' 8° con Bottas 5°
- E' 9° con Bottas 6°
- E' 10° con Bottas 6° ma senza il giro veloce
-E' fuori dai punti con Bottas 7° ma senza il giro veloce

GP Turchia, gli orari