Incidente Grosjean, Steiner: "Romain sottoposto a controlli, grazie a chi è intervenuto"

Incidente Grosjean, Steiner: "Romain sottoposto a controlli, grazie a chi è intervenuto"© Getty Images

Terribile incidente in partenza per Grosjean, la cui vettura è stata avvolta dalla fiamme dopo essersi spezzata

Matteo Novembrini

29 novembre 2020

Una paura immensa, leggibile anche negli occhi di uno scioccato Gunther Steiner. Un uomo che con voce tremante ha spiegato l'incidente del suo pilota, Romain Grosjean, con la fortuna di poter raccontare di un episodio che, per quanto spaventoso, ha avuto per fortuna il lieto fine.


Poco da dire con incidenti così

Mentre il pilota veniva trasportato in ospedale con l'elicottero, Steiner rilasciava le prime dichiarazioni: "Romain è andato in ospedale per il controllo ai raggi X, ha qualche problema alle ossa, qualche piccola incrinatura, ma per fortuna era cosciente. Non ho ancora parlato con lui direttamente, mi hanno detto che lo stanno portando in ospedale e che sta bene, se c'è altro lo scopriremo con i controlli. Quando vedi un incidente del genere non c'è molto da dire, puoi soltanto sperare, sperare che la fortuna abbia potuto assisterlo, e non pensi a come sia successo ed al perché. Lo abbiamo visto saltare fuori dalla macchina ed in quel momento abbiamo voluto ringraziare il dottor Roberts, la Fia e tutti i marshall di cui non conosco il nome che hanno fatto un lavoro fantastico. Si sono messi in mezzo al fuoco e dobbiamo ringraziarli di cuore".

Testimone oculare

Alan van der Merwe, il pilota della medical car della Federazione, ha raccontato quello che ha visto: "In 12 anni non ho mai visto così tanto fuoco, e nemmeno un impatto come quello. Sono stati pochi secondi ma per noi sono sembrati anni, poi per fortuna Romain ha cominciato ad uscire da solo dalla macchina ed è stato fantastico. Ho tirato un sospiro di sollievo quando ci siamo resi conto che stava bene, è stato pazzesco ma ha dimostrato che tutti i sistemi che abbiamo sviluppato, Halo, cinture ed il resto hanno funzionato bene. Bastava un piccolo cambiamento in uno di questi fattori ed il risultato avrebbe potuto essere molto diverso".

  • Link copiato

Commenti

Leggi autosprint su tutti i tuoi dispositivi