Le pressioni fatte da Renault per avere Alonso in pista per i test che si svolgeranno ad Abu Dhabi a partire dal 15 dicembre, sembrano essere andate a segno. La FIA, infatti, pare intenzionata ad aprire la sessione di collaudi di fine anno riservata ai piloti esordienti, anche ai piloti più esperti.

È la stampa spagnola a dare la notizia, riportando che la FIA abbia dato parere positivo allo spagnolo, ma anche a Kubica e Buemi per essere a disposizione rispettivamente di Alfa Romeo e Red Bull in occasione dei test di fine campionato.

Fernando Alonso ha già provato la RS20, in occasione di un filming day a Barcellona, per poi metteresi alla prova sulla monoposto del 2018 in Bahrain a inizio novembre.

Questa volta però, non si tratterà di 100 km con gomme demo o giri su una monoposto obsoleta per testare forma e riflessi. Dal 15 dicembre prossimo, il campione di Oviedo inizia a fare sul serio, per raccogliere più informazioni possibili, dare indicazioni in ottica 2021 e preparare al meglio il suo ritorno in F1.