Missione compiuta. La McLaren torna sul podio nel Campionato Costruttori, superando all'ultimo tuffo la Racing Point. Fatale alla squadra di Lawrence Stroll il ko di Perez ed il 10° posto del figlio, inutile contro la 5° e 6° posizione raccolte rispettivamente da Lando Norris e Carlos Sainz.


Rispetto reciproco

L'inglese a fine gara ha parlato così dell'anno e del rapporto con lo spagnolo: "Per arrivare 3° tra i team, penso che il nostro modo di essere compagni ed il modo in cui proviamo a batterci sia stato una delle cose più importanti. Ci rispettiamo a vicenda e proviamo a fare il massimo per la squadra, mi mancherà. Buono essere passati dal 4° al 3° posto tra i Costruttori".

Hamilton: "Non si può vincere sempre, oggi non ero al 100%"

L'orgoglio di Carlitos

Il commento via Twitter del prossimo ferrarista invece è stato: "È andata, abbiamo finito al 3° posto tra i costruttori ed al 6° in quello Piloti per la seconda stagione consecutiva. Sono estremamente orgoglioso di ciò che abbiamo raggiunto, e sono felice di aver aiutato la McLaren ad avvicinarsi alle posizioni a cui appartiene".