Siamo all’annuncio dell’annuncio, ovvero, del rinnovo di contratto di Lewis Hamilton con Mercedes, di una firma apposta e della scoperta sui tempi, il "quanto a lungo", ancora, Lewis sarà in Formula 1.

Non è un mistero come Lewis si sia interrogato circa la durata del nuovo contratto, solitamente accordi triennali quelli sottoscritti con Mercedes. Negli ultimi mesi ha discusso pubblicamente della sua volontà sulla conferma di un contratto di 3 anni o di durata inferiore.

L'editoriale del direttore: Amministratore delicato

Su Twitter, il team – sempre molto attivo e ironico sui social – ha anticipato un “annuncio, presto la firma”. Nel quadro del mercato piloti non è il tassello sul quale c’è maggiore incertezza, piuttosto è casa Red Bull l’osservata speciale e prossima a dire - annuncio atteso nella giornata di venerdì - chi farà coppia con Max Verstappen nel 2021: Sergio Perez a registrare gli ultimi, insistenti, rumours.

“Ho in programma di essere qui il prossimo anno, voglio esserci. Penso che come squadra abbiamo ancora molto da fare insieme e da ottenere, nello sport ma ancor di più al di fuori”, sono le parole di Hamilton, recenti, dopo la conquista del titolo in Turchia e riportate da Mercedes.

Un impegno sportivo e sociale, che sui temi dell’inclusione ha trovato il supporto Mercedes non solo nel simbolico cambio di livrea ma in progetti più concreti di formazione.