Alonso: Alpine, piedi per terra. Tutto in gioco tra 6° e 15° posto

Alonso: Alpine, piedi per terra. Tutto in gioco tra 6° e 15° posto© Getty Images

Fernando aspetta le prime indicazioni dei test in Bahrain per capire dove potrà collocarsi Alpine nella partita di metà schieramento, come nel 2020 con un folto gruppo di pretendenti al terzo posto nel Costruttori

Presente in

F.P.

17 febbraio

La data, perlomeno quella, sarà allineata ai campioni del mondo. Alpine presenterà la monoposto A521 il 2 marzo prossimo, avvio di una fase nuova, per il marchio del Gruppo Renault che andrà in pista e per le ambizioni sul medio periodo: dal 2022 dimostrare di poter essere in lotta per le vittorie e il titolo.

I progressi Renault prodotti nel corso del 2020 rispetto alla stagione precedente sono stati evidenti, a sprazzi tali da valere il podio, in condizioni particolari di gara. Ecco, l’obiettivo da porsi quale dovrà essere nel 2021? A metà gruppo sarà una sfida a più voci, da capire chi sarà riuscito a perdere meno dalle limitazioni regolamentari imposte sul fondo, vero punto in grado di alterare un equilibrio nell’ordine dei pochi decimi lo scorso campionato.

L'editoriale del direttore: forza Fernando

I test per una prima verifica

Prima di incappare nell’incidente in bici in Svizzera, dal quale Fernando Alonso se l’è cavata con una frattura alla mandibola, Nando ha spiegato al magazine della F1 come non abbia ancora iniziato a pensare alle aspettative, penso siamo ancora in una fase iniziale dei preparativi. Forse, dopo i test invernali, si potrà immaginare o fantasticare sulla prima gara e dove si potrà essere. Al momento non ho alcun pensiero in merito.

Realisticamente dobbiamo tenere i piedi per terra, sapendo che pur essendoci alcuni cambiamenti quest’anno non sono radicali, la prestazione quindi non sarà troppo diversa se confrontata con lo scorso anno”.

Cinque squadre a confronto

Ferrari, Aston Martin, Alpine, McLaren, AlphaTauri, saranno i nomi che si contenderanno il piazzamento dal quinto posto in giù, punti buoni come anche starne fuori: “Mercedes penso sarà davanti a tutti, poi ci sarà Red Bull e ci sarà una battaglia serrata tra alcune squadre. Alpine farà parte di quel gruppo di squadre e sarà interessante vedere chi saprà adattarsi meglio ai nuovi regolamenti.

Avremo un gruppo molto ristretto, perciò potrebbe essere una lotta per la sesta-settima posizione in griglia come potrebbe essere facilmente la quindicesima. Il nostro compito è far sì d’essere in battaglia perlomeno per la top 10”.

  • Link copiato

Commenti

Leggi autosprint su tutti i tuoi dispositivi