É George Russell a rilevare la posizione in seno al Consiglio dell'associazione piloti ricoperta negli ultimi anni da Romain Grosjean. Resterà consulente della GPDA il francese, ancora un anno per arrivare a conclusione del lavoro in atto sull'incidente che lo ha visto protagonista in Bahrain.

Russell è stato nominato nuovo dirigente, andrà ad affiancare Sebastian Vettel e Alexander Wurz, che resta presidente della GPDA. Altra novità, la nomina nel Consiglio di Anastasia Fowle, prima componente non-pilota a far parte del vertice dell'associazione. Vi arriva dopo aver collaborato con consulenze legali negli ultimi anni.

Avanti la linea verde

"È un onore e un privilegio essere nominato dirigente della GPDA. Ringrazio il supporto dei miei compagni piloti nell'affidarmi questo ruolo e riconoscere la responsabilità che comporta.

Nei suoi 60 anni di esistenza, la GPDA è stata parte integrante nel supportare e definire la sicurezza in Formula 1, per lo sport e per i nostri tifosi. Non vedo l'ora di affrontare le nuove sfide e opportunità insieme ad Anastasia, Sebastian e Alex", ha commentato Russell.

Dalle questioni legali a dirigente nel Consiglio

Quanto a Fowle, "dopo svariati anni di lavoro accanto ad Alex, Sebastian e Romain, sono orgogliosa che, insieme ai loro compagni piloti, mi abbiano nominata nel Consiglio, prima non pilota di Formula 1. Sono appassionata dello sport e dell'industria, nonché onorata di poter supportare la GPDA nelle sue iniziative".

Il calendario del mondiale 2021