Dal 2014, cioè dall'introduzione delle power unit, alla Mercedes non era mai successo di mancare l'appuntamento con la prima pole position dell'anno. Lewis Hamilton ci ha provato, ma le sue speranze si sono fermate a 0"388 da Verstappen. E addio, ovviamente per ora, alla sua pole numero 99 in carriera.

Verstappen: "All'ultimo giro sapevo di poter dare di più"

Poche aspettative sulla W12

L'inglese ha commentato così il suo sabato pomeriggio: "Congratulazioni a Max, ha fatto un gran lavoro, soprattutto per quell'ultimo giro. Ho dato tutto, ma non è bastato. C'è sempre qualcosa di più da dare, ma questo era il massimo che potevo dare in quel momento, questo era il massimo potenziale della macchina. Abbiamo fatto un bel lavoro dai test a ora, i ragazzi in fabbrica hanno fatto lavoro straordinario e gli aerodinamici hanno fornito informazioni perfette per migliorare la W12 e avvicinarci alla Red Bull. Considerando come erano andati i test, non credo ci si potesse aspettare molto di più".

Vettel: "Fuori in Q1 per colpa delle bandiere gialle"