GP Bahrain, McLaren: Ricciardo ha corso con il fondo danneggiato

GP Bahrain, McLaren: Ricciardo ha corso con il fondo danneggiato© Getty Images

Nelle battute iniziali di gara, Gasly è entrato in contatto con la McLaren di Ricciardo, danneggiando una parte del fondo. Seidl spiega l'origine del calo di deportanza, tra i motivi della prestazione non costante lamentata dal pilota australiano

F.P.

30 marzo

C'è una spiegazione ai dubbi di Daniel Ricciardo, reduce da un Gran Premio del Bahrain che, letto nel rendimento offerto in gara, ha lasciato l'australiano insoddisfatto. Questione di costanza nel mantenere il ritmo della McLaren, come invece è riuscito - bene - a Lando Norris.

È Andreas Seidl a rivelare la ragione tecnica del diverso rendimento e delle prestazioni incostanti riscontrate da Ricciardo. "Dopo la gara abbiamo rilevato un danno al fondo della macchina di Daniel, causato dall'impatto della macchina di Pierre (Gasly) sul retro, a inizio gara. Il livello dei danni era tale da costare una quota di carico aerodinamico considerevole", spiega il team principal.

Punti d'esperienza

McLaren con i punti conquistati in Bahrain inizia dal terzo posto nel mondiale Costruttori, ruolo che è parsa poter giocare nella sfida con AlphaTauri e Ferrari. "Nonostante la perdita di prestazione, Daniel ha usato la sua esperienza per far fronte al problema e conquistare punti importanti per la squadra, adesso ci proiettiamo alla prossima gara", aggiunge Seidl.

Imola e Portimao saranno piste in grado di esprimere un giudizio ancora più completo sul livello di competitività delle monoposto, specialmente per quanto attiene alla prestazione in curva. Capiremo se la lotta serrata tra McLaren, AlphaTauri, Ferrari e, subito dietro, Aston Martin, Alpine, Alfa Romeo, continuerà sui valori espressi in Bahrain o andrà a riposizionarsi nell'ordine. 

Aston Martin penalizzata dall'assetto a basso rake

In casa McLaren c'è soddisfazione per come si è comportata la MCL35M, "sono comunque contentissimo di com'è andato tutto il week end con Daniel, felicissimo di aver concluso con punti buoni ed è stato un buon inizio.

Completare la prima gara in quarta e settima posizione era esattamente quello che ci aspettavamo e volevamo dalla prima gara, un duplice arrivo a punti per il campionato costruttori: è incoraggiante esserci riusciti".

  • Link copiato

Commenti

Leggi autosprint su tutti i tuoi dispositivi