Nella lotta per il ruolo di terza forza del Mondiale si inserisce anche l’Alpine? La squadra francese dà seguito ai progressi visti al Paul Ricard, piazzando entrambe le vetture nella top 5 a fine prove libere del GP di Stiria, con Ocon terzo, alle spalle di Ricciardo e Alonso quinto

“È stata una giornata produttiva - ha dichiarato Davide Brivio - Ci aspettavamo pioggia nel pomeriggio, quindi abbiamo dovuto adattarci ed essere flessibili con il nostro programma, ma siamo riusciti a fare tutto ciò che volevamo, compresi i long run con pneumatici diversi per raccogliere il maggior numero di informazioni possibili. C’è del margine per migliorare il ritmo di entrambi i piloti, siamo fiduciosi per qualifica e gara”.

E a dare forza alle sensazioni del manager italiano, c’è quello che dice il cronometro. La A521, con le morbide, ha il passo per puntare a un piazzamento in Q3 visto il 1:05.790 di Ocon, di circa 3 decimi più lento dela milgiore prestazione di giornata, fatta da Verstappen. E nche Alonso, a parità di gomma, può sorridere grazie al tempo di 1:05.827. Ma è il ritmo tenuto con le medie, a serbatoio pieno, a far sperare in un ruolo da protagonista nella parte alta della metà dello schieramento, soprattuto perché la monoposto non è stata aggressiva su questa mescola come nelle precedenti occasioni.

Le dichiarazioni di Ocon

“È stato un venerdì impegnativo per noi - ha detto Ocon - abbiamo provato molte cose. Avere entrambe le vetture nella top ten è positivo, ma è solo venerdì e dobbiamo rimanere concentrati e continuare a lavorare sulle aree dove abbiamo margine. Tuttavia, è stata una giornata produttiva e non vediamo l'ora che arrivi la qualifica. È bello essere terzo in classifica e sentire 'sei P1' alla radio per un breve momento, ma sono solo le FP2 e domani è quando conta”.

Cosa ha detto Alonso

Oggi è stato un venerdì tranquillo per noi - ha detto Alonso -Ci aspettavamo tutti una sessione di prove libere bagnata, ma il tempo è rimasto asciutto, quindi abbiamo completato il nostro programma. Mi sono sentito a mio agio in macchina già nelle FP1 e penso che troveremo degli altri decimi non appena metteremo tutti i dati assieme. Questo mi dà fiducia in vista delle qualifiche, quindi spero di poter affrontare un weekend competitivo”.