Las Vegas la F1 dopo Miami, Austin: "C'è spazio se in blocchi separati"

Las Vegas la F1 dopo Miami, Austin: "C'è spazio se in blocchi separati"© Pirelli

Secondo l'a.d. della società organizzatrice del GP degli USA, la convivenza in calendario di Austin, Miami e una possibile gara a Las Vegas è sostenibile accorpando Miami e Las Vegas in un blocco di gare primaverili

Fabiano Polimeni

26 ottobre

Quattrocentomila presenze nell'arco di tre giorni dicono di una partecipazione di pubblico esagerata, a Austin. Numeri che superano anche il record realizzato quest'anno a Silverstone, oltre 360 mila persone tra venerdì e domenica.

Si potrebbe discutere circa la "preparazione" del pubblico sulla materia F1, dove Silverstone è casa del tifo più competente e attento, resta il dato di una voglia di Formula 1 crescente negli USA, alimentata dal contributo di Drive to Survive su Netflix. 

Nev

Abbonati per continuare a leggere

Questo è un contenuto riservato agli abbonati. Hai letto tutti gli articoli gratis del mese, non smettere di leggere e attiva l’offerta, tanti contenuti con un unico abbonamento.

Abbonati a € 0,99 € 2,99 al mese

Abbonati ora
  • Link copiato

Commenti

Leggi autosprint su tutti i tuoi dispositivi