Verstappen e la qualifica sprint: "In Brasile per svoltare in gara"

Verstappen e la qualifica sprint: "In Brasile per svoltare in gara"© Getty Images

Max ricorda i due ritiri a Silverstone e Monza, in gara, dopo una vittoria e un piazzamento nella qualifica sprint. A Interlagos è determinato a correggere il rendimento domenicale 

Fabiano Polimeni

11 novembre

Si somma l'incertezza meteo sul GP del Brasile (qui trovi gli orari del week end) a una corsa mondiale che vede Verstappen grande favorito e Hamilton costretto a dare un segnale, invertire una tendenza pericolosa per le sorti del titolo. A Interlagos potrebbe arrivare la pioggia, tra venerdì e sabato, ad aggiungere pepe al week end con la qualifica sprint.

L'editoriale del Direttore: Quel motorsport scrigno d’emozioni

Poi, in gara, scenario diverso, pista asciutta e temperature in risalita. Tutto da interpretare, per i team, con una possibilità concreta di presentarsi al via di domenica in condizioni parecchio precarie di assetto, con quel che ne consegue sulla gestione delle gomme. 

Red Bull parte da logica favorita e Max Verstappen spera di invertire una serie storica nei week end con qualifica sprint che non ha visto marcare due zero, in gara, a Silverstone e Monza. "Difficile dire quanto saremo competitivi in Brasile. Nel 2019 abbiamo vinto la gara ma fu una battaglia serrata e mi aspetto qualcosa di molto simile quest'anno. 

Leggi anche - Wolff: "Dobbiamo recuperare, daremo tutto in Brasile"

Vedremo quali saranno le previsioni meteo, perché potranno incidere sulla prestazione in modo sostanziale. C'è anche una gara sprint in questo week end, tendo a fare bene nella gara sprint, poi però ottengo cattivi risultati in gara, proviamo a svoltare".

Un Perez in gran spolvero

Marko ha indicato l'obiettivo: due macchine davanti a Mercedes, doppietta per dare un altro colpo, decisivo probabilmente, alla lotta nei due campionati. Il contributo di Perez, in chiave mondiale Costruttori, sta diventando concreto e Verstappen lo ha sottolineato: "Come squadra quasi non sarebbe potuta andare meglio in Messico, è stato fantastico avere Checo lassù sul podio ed è quello che vogliamo, dobbiamo continuare a spingere. Non mi aspettavo che la qualifica andasse com'è andata, ho sempre saputo però che la macchina sarebbe andata bene in gara. Avevamo un vantaggio di ritmo e sono riuscito a gestirlo.

Vorrebbe dire molto per il team, vincere. Ovviamente lavoriamo per riuscirci in entrambi i campionati, perciò essere oggi a un solo punto di distacco è fantastico. Nelle ultime gare Checo è stato on fire, per adesso stiamo affrontando una gara alla volta e dobbiamo semplicemente continuare a spingere". 

  • Link copiato

Commenti

Leggi autosprint su tutti i tuoi dispositivi