Mekies: "Siamo sul due a due, domani contano i dettagli"

Mekies: "Siamo sul due a due, domani contano i dettagli"© Getty Images

In Ferrari giudicano positiva la Sprint Race di Imola. Con Leclerc secondo e Sainz quarto ci sono le carte in regola per giocarsela alla pari contro Verstappen e Perez

23 aprile

Le Ferrari partiranno dalla prima e dalla seconda fila nel GP dell’Emilia Romagna. Leclerc, partito benissimo e in testa per quasi tutti i 21 giri, ha patito nel finale il degrado delle gomme ed è stato beffato da Verstappen, mentre Sainz è stato autore di una grande rimonta che l’ha portato fino al quarto posto.

Tra Red Bull e Ferrari, dunque, finisce in parità: una situazione di 2-2, sottolineata molto da Mekies, che permetterà al Cavallino Rampante di marcare stretto l’avversario e giocarsi le proprie carte nel GP.

La classifica Piloti

L'analisi di Mekies

"È stata una Sprint Race molto intensa - ha detto Mekies -  Leclerc ha fatto una partenza ottima d è stato molto forte nella prima parte di gara con un passo molto simile alle Red Bull. Abbiamo pagato il degrado delle gomme maggiore rispetto a Max, che ci ha esposti al suo attacco negli ultimi giri, ma è chiaro che la gara di domani sarà tra noi e loro.  Sainz ha fatto una buona rimonta partendo dal decimo posto. È stato costante nei sorpassi e si è preso il quarto posto che ci permette di essere sul due a due, in partenza domani”.

La classifica Costruttori

Già, il degrado. Le rosse hanno ceduto prima sulla Rossa di Leclerc che sulla RB di Max, anche perché il monegasco ha spinto tanto nella prima parte di gara per cercare di accumulare gap sul rivale. Certo però che in Ferrari non si aspettavano un cedimento così rapido, ma sulle valutazioni ha influito il fatto di non aver praticamente provato la soft vista la pioggia di venerdì. Ma a Maranello possono pure tirare un sospiro di sollievo perché la rossa difficilmente sarà usata in gara visto anche il rischio pioggia di domenica.

“Ci aspettavamo degrado in generale - ha proseguito Mekies - Venerdì non abbiamao avuto il tempo di valutarlo e stamattina sembrava un po’ meno critico. Invece l’abbiamo visto su tante macchine e noi l’abbiamo patito un po’ di più rispetto alla Red Bull, ma è l’ennesima prova che è tutto aperto e questa gara si giocherà sui dettagli. Ci saranno fasi in cui loro saranno più veloci e altre in cui lo saremo noi. Dovremo stare attenti alla strategia e a cogliere le occasioni perché come abbiamo visto, gli attacchi arriveranno per la maggiore nella parte finale degli stint. Ripeto, la gara è aperta e partire secondo e quarto con la Red Bull prima e terza per noi è molto importante”.

Dedicata ai tifosi

Infine, Mekies ha voluto ringraziare i tifosi della Rossa, accorsi in migliaia a Imola: “E’ molto emozionante perché abbiamo l’opportunità di ripagarli dopo due anni  in cui ci hanno sostenuto nonostante i risultati. Siamo all’inizio di un percorso e la strada è ancora lunga”.


  • Link copiato

Commenti

Leggi autosprint su tutti i tuoi dispositivi