Nella caccia alla pole position per il GP a Sochi, Bottas è stato davvero impressionante: già nel primo tentativo in Q3 è riuscito a precedere Hamilton di 4 millesimi, poi nel secondo run migliora ulteriormente segnando 1'31"387 e relegando così a 0"145 il compagni di squadra che, per migliorare, commette un errore decisivo. Le Ferrari occupano invece la seconda fila con Vettel a oltre mezzo secondo (+0"556) e Raikkonen a 0"850.

Con le Red Bull, le Renault e Gasly che non sono nemmeno scesi in pista in Q2 (per avere libertà di scelta con le gomme al via) il primo degli altri è Magnussen a quasi un secondo in più, riuscito a precedere Ocon di 0"332 con Leclerc staccato di ulteriori 6 millesimi. Seguono quindi Perez, Grosjean ed Ericsson.

Ricordiamo comunque che nella definizione dello schieramento si dovranno tenere in considerazione le penalità comminate alle Red Bull, alle Toro Rosso e ad Alonso per svariate sostituzioni di componenti.

QUI TUTTI I RISCONTRI DELLE QUALIFICHE A SOCHI

La cronaca con Twitter