Una terza sessione di prove libere a Spa che è stata interrotta dalle bandiere rosse conseguenti all'incidente di Hamilton, che è andato a sbattere contro le barriere di curva 12, vede comunque le Ferrari sempre davanti a tutti con macchine sembrate più stabili e più "caricate" rispetto a ieri. Il giro migliore viene anche stavolta da Leclerc in 1'44"206, con Vettel a seguire di 0"451. Bottas comunque si avvicina, 3° a 0"497, mentre Hamilton a causa dell'errore non va oltre il 7° tempo.

Eccellente 4° tempo per Ricciardo a 0"768 dal vertice, a precedere Verstappen e Perez (a più di 5 decimi dall'australiano). Non male nemmeno Raikkonen 8° con Giovinazzi 9° a soli 29 millesimi. Considerando il 10° tempo di Gasly (decisamente più efficace sulla STR che sulla RB) ma anche l'11° di Grosjean e il 12° di Hulkenberg (tra il tedesco e Raikkonen il gap è inferiore ai 2 decimi) la situazione sembra far prospettare una situazione molto competitiva pure nelle retrovie, per le qualifiche che seguiremo sempre con la nostra cronaca diretta a partire dalle ore 15.

I RISCONTRI DELLE PROVE LIBERE A SPA

La nostra cronaca con Twitter