Sessione un po' anomala, la terza di prove libere ad Austin. Le temperature ambientali più normali e l'evoluzione del fondo hanno permesso per esempio di rilanciarsi più volte con le gomme soft, e allo stesso tempo non si può ignorare che il miglior crono odierno di Verstappen, 1'33"305, è stato più lento di quello fatto segnare ieri da Hamilton (1'33"232). Però è stato divertente il duello cronometrico tra l'olandese e Vettel, che dopo vari scambi di posizione (e un crono cancellato a Seb) ha visto il tedesco 2° a 0"218.

La sorpresa maggiore è tuttavia venuta dal 3° tempo di Norris, staccato di 0"513 e riuscito a sopravanzare Bottas, Hamilton e Albon nell'ordine, oltre al compagno di squadra Sainz 7°. A completare la top ten troviamo quindi Raikkonen, Gasly e Ricciardo, che ha "regolato" il compagno Hulkenberg di giusto 1 centesimo, con Stroll "attardato" di altri 8 millesimi.

Insomma, lotta sempre stretta e comunque restano da vedere le reali possibilità in qualifica, alle ore 22, dove sarà della partita anche Leclerc che in questa occasione si è dovuto fermare dopo un solo giro per problemi alla power unit.

I RISCONTRI DELLE PROVE LIBERE AD AUSTIN

La nostra cronaca con Twitter