Il 28esimo Trofeo Bandini assegnato ax aequo a Stefano Domenicali e Massimo Rivola

Il 28esimo Trofeo Bandini assegnato ax aequo a Stefano Domenicali e Massimo Rivola

Il 21 dicembre avrà luogo la premiazione del presidente e amministratore delegato della Formula 1 e dell'amministratore delegato della squadra Aprilia in MotoGP

Alessandro Bucci

3 dicembre

Nella mattina del 3 dicembre a Faenza è stata presentata la 28esima edizione del Trofeo Bandini che si terrà il 21 dicembre a Brisighella a partire dalle 11,30 nel Parco Caduti di Nassiriya. Ad essere premiati nel 2021 saranno ax aequo l’imolese Stefano Domenicali, presidente e amministratore delegato della Formula 1 e il faentino Massimo Rivola, amministratore delegato della squadra Aprilia in MotoGP.

Non era mai successo che nell'arco di una sola stagione venissero assegnati due Trofei Bandini: nel luglio 2020, infatti, ad essere premiato per la 27esima edizione è stato il ferrarista Charles Leclerc al Museo Ferrari di Maranello. L'edizione 2020 era stata rinviata più volte causa pandemia Covid-19 e poi recuperata, appunto, nell’estate di quest’anno.

Non guasta ricordare che il "Trofeo Bandini", nato nel 1992 in memoria del pilota Lorenzo Bandini ed assegnato all'allora ferrarista Ivan Capelli, è stato assegnato a personalità di spicco del mondo della Formula 1 tra cui piloti del calibro di Lewis Hamilton, Michael Schumacher, Nico Rosberg e Jacques Villeneuve, solo per citare alcuni Campioni del Mondo F1.

La novità della 28esima edizione è che l'intera manifestazione si svolgerà su tre giorni: venerdì 17 dicembre gli studenti di quinta dell’Istituto Alberghiero parteciperanno a un corso di guida sicura, mentre lunedì 20 dicembre si terrà a Brisighella un convegno per addetti ai lavori, principalmente appartenenti alle forze di Polizia, dal titolo “Dalla Formula 1 alla strada di tutti i giorni”.

Infine il 21 dicembre, data non casuale perché proprio in questo giorno cade il compleanno di Lorenzo Bandini. La cerimonia di premiazione in programma alle 11.30 verrà anticipata dal tradizionale “viaggio” da Faenza a Brisighella, che quest’anno non vedrà protagonista una vettura di Formula 1 ma una safety car inviata dalla Mercedes di Stoccarda, che verrà scortata da una Lamborghini della Polizia Stradale. La vettura di sicurezza sarà pilotata nientemeno che da Bernd Maylaender, storico pilota safety car F1 e premiato nell'edizione 2020 del Bandini.

"Nel 2021 ci siamo messi in pari" scherza il presidente del Trofeo Bandini Asirelli, contento per essere riuscito ad organizzare sia l'edizione 2020 che quella 2021 nell'arco di una sola stagione. Asirelli ha poi svelato altri premiati della 28esima edizione: "Avremo tra i premiati l'assessore regionale al Turismo Andrea Corsini, Giusto Ferronato (giornalista de La Gazzetta dello Sport), Jarno Zaffelli (progettista dell'autodromo di Zandvoort in Olanda), Gianni Cancellieri (storico dell'automobilismo e giornalista ), il pilota forlivese impegnato in F2 ed F3 Matteo Nannini, Matteo Bonciani (head communication FIA), Uberto Zappelloni (giornalista di Sky Race Anatomy), Fabio Tavelli (giornalista Sky) e Davide Camicioli (TV8, differite GP F1). Il Trofeo Bandini 2021 rilascerà anche un riconoscimento a Luca Gresini (figlio del compianto Fausto), al Commissario della Polizia Stradale Regione E-R Stefano Stefanini e al giovanissimo Luca Geminiani".

  • Link copiato

Commenti

Leggi autosprint su tutti i tuoi dispositivi