dal Nürburgring: Enrico Rosi Cappellani 10ª pole in carriera e 3ª dell’anno per José Maria Lopez su Citroen al Nürburgring, in 8 minuti 37 secondi e 327 millesimi. Tanti ce ne sono voluti con la più veloce vettura in qualifica del Wtcc per percorrere i 25.378 metri del vecchio Ring: «Ogni giro qui è fantastico, ma molto difficile da raccontare. Era la pole che desideravo più di tutte e ce l’ho fatta. Questa è una gara differente, diversa da tutte le altre. Qui c’è tanta gente intorno a guardarci e l’atmosfera che si respira è veramente eccezionale. Certo in quasi 26 km è impossibile non sbagliare qualcosa o non essere andato forte in qualche punto come nel giro precedente. Ma nel complesso ho mediamente migliorato dappertutto». Ugo Valente, 22 anni, 2° nelle prove ufficiali con la Chevrolet: «Secondo 2 volte di fila in qualifica è fantastico, dopo i problemi iniziali ai freni avuti nel week-end. Mai, un anno fa, mi sarei immaginato di arrivare sin qui. Nel giro buono ho commesso qualche piccolo errore ed ho avuto un po’ di sovrasterzo. Ma nel complesso sono più che soddisfatto». Il 9 volte campione del Mondo Sebastien Loeb, 3° in qualifica con la Citroen: «C’ho provato dando tutto, ma sbagliando sono passato un paio di volte sull’erba, perdendo terreno prezioso per la conquista della pole. Ho girato sempre al limite, con un buon ritmo, agevolato da un’ottima vettura. Ma oltre il 3° posto non sono proprio potuto andare». «Sono molto arrabbiato per queste qualifiche perché il mio giro è stato peggiore di quello effettuato in mattinata a causa di un problema ad un sensore – ha rivelato invece Gabriele Tarquini, solo 8° al termine delle qualifiche – Lo abbiamo scoperto dopo aver utilizzato i primi due set di gomme, mi sono fermato ai box per risolverlo, ma quando sono rientrato in pista Ma Qing Hua è andato a sbattere proprio davanti a me e ho dovuto abortire il mio giro; di fatto non ho avuto modo di migliorare». NURBURGRING_337-1024x683 NURBURGRING_497-1024x683 NURBURGRING_633-1024x683 NURBURGRING_465-1024x683