Prenderà il via l’1 aprile dal Paul Ricard, la stagione 2016 del WTCC. Un campionato che sarà l’ultimo di Citroen impegnata in veste ufficiale, da detentrice del titolo, prima di concentrarsi esclusivamente sul mondiale WRC dal prossimo anno. Jose Maria Lopez e Yvan Muller confermati al volante della C-Elysée, quella conferma che è mancata in Honda al nostro Gabriele Tarquini, ritenuto “troppo vecchio” con le sue 54 primavere. Ha trovato un sedile in Lada e sarà ancora in bagarre con il numero 2 sulle portiere. Dal più esperto al più giovane, John Filippi, 21enne, correrà con la Chevrolet Cruze di Campos Racing. Schieramento a tre punte per il team Honda Racing JAS: l’ungherese Michelisz, il britannico Huff – in arrivo da Lada – e il portoghese Monteiro andranno a caccia delle Citroen. «Sono stati fatti tanti cambiamenti. Sono alla Honda dal 2012 e per me è un onore essere ancora qui. Non ci sarà più Tarquini, ma con Huff l’esperienza non mancherà e cambieranno visioni e approcci. Michelisz invece lo conosciamo meglio perché ha sempre svolto con noi test e riunioni tecniche. L’inverno è andato molto bene, non voglio sbilanciarmi troppo però. L’auto ha subito notevoli cambiamenti e la squadra anche», l’analisi di Monteiro a una settimana dal via del primo week end. Dall’altra parte c’è un Lopez impaziente di ripartire: «Non vedo l’ora, è stato un inverno lungo senza guidare. Credo che le modifiche al format siano molto interessanti, qualificarsi bene significa partire davanti nella seconda gara, ma prima dovremo fare attenzione in quella precedente. Non ci sarà molto tempo per le riparazioni e avremo tanti fattori da tenere in considerazione. Dopo il bellissimo 2015 in molti si aspettano che siamo ancora veloci». Cambi di tuta a parte, il mondiale al via si caratterizza per l’introduzione di tante novità. Cambiano nome gara-1 e gara-2, diventano Opening Race e Main Race. La qualifica traccerà la griglia per Main Race mentre l’inversione disegnerà l’ordine di partenza della Opening Race. Esordio per il format WTCC MAC3, una sorta di “cronometro a squadre” di ispirazione ciclistica, che vedrà i team sfidarsi per somma dei tempi delle tre macchine schierate: due giri per ciascun pilota, gomme nuove al termine della Q3, a qualifiche concluse, e via per aggiudicarsi 10 punti nel mondiale Costruttori (8 il secondo team classificato, 6 il terzo). Prenderanno parte Citroen, Honda e Lada, che nomineranno ciascuna i tre piloti da schierare nella prova contro il tempo. Altra variazione regolamentare riguarderà la zavorra: 20 kg in più le Citroen Elysée, 80 kg nelle prime due gare del campionato. Per una Formula 1 che resta ancorata ai media tradizionali, il WTCC sbarcherà sui dispositivi mobili, proponendo le gare via app su smartphone e tablet. Tornando ai piloti e team al via, c’è il ritorno di Volvo, le S60 saranno gestite dal team Polestar Cyan Racing, affidate a Bjork ed Ekblom. Citroen private per Tom Chilton, Demoustier e Bennani.

Gli iscritti

2 - LADA Sport Rosneft - Gabriele Tarquini (ITA) - LADA Vesta WTCC 3 - Sebastien Loeb Racing - Tom Chilton (GBR) - Citroën C-Elysée WTCC 5 - Honda Racing Team JAS - Norbert Michelisz (HUN) - Honda Civic WTCC 7 - LADA Sport Rosneft - Hugo Valente (FRA) - LADA Vesta WTCC 9 - ROAL Motorsport - Tom Coronel (NLD) - Chevrolet RML Cruze TC1 10 - LADA Sport Rosneft - Nicky Catsburg (NLD) - LADA Vesta WTCC 11 - Sebastien Loeb Racing - Grégoire Demoustier (BEL) - Citroën C-Elysée WTCC 12 - Honda Racing Team JAS - Rob Huff (GBR) - Honda Civic WTCC 18 - Honda Racing Team JAS - Tiago Monteiro (PRT) - Honda Civic WTCC 25 - Sebastien Loeb Racing - Mehdi Bennani (MAR) - Citroën C-Elysée WTCC 27 - Campos Racing - John Filippi (FRA) - Chevrolet RML Cruze TC1 37 - Citroën Total WTCC - José - María López (ARG) - Citroën C-Elysée WTCC 61 - Polestar Cyan Racing -Fredrik Ekblom (SWE) - Volvo S60 WTCC* 62 - Polestar Cyan Racing -Thed Björk Bang – Melchior (SWE) - Volvo S60 WTCC 68 - Citroën Total WTCC -Yvan Muller (FRA) - Citroën C-Elysée WTCC 77 - ALL-INKL.COM Muennich Motorsport -René Münnich (DEU) - Chevrolet RML Cruze TC1 89 - Nika Racing AB - John Bryant - Meisner (SWE) - Honda Civic WTCC TBC - Zengő Motorsport Kft. - Honda Civic WTCC TBC - Zengő Motorsport Kft. - Honda Civic WTCC