Jamie Green ha colto il primo successo stagionale nel DTM, divenendo il nono vincitore nei primi dieci rounds stagionali. Un vero e proprio record per la categoria, che è davvero riuscita a ottimizzare l’equiparazione delle performance delle vetture delle tre Case impegnate. Scattato dalla pole, il pilota del team Rosberg è riuscito con maestria a contenere nelle prime fasi di gara gli attacchi di uno scatenato Robert Wickens, che ha progressivamente mollato la presa dopo il pit-stop, che i due drivers hanno effettuato nello stesso giro, il dodicesimo. Green è stato parzialmente aiutato da alcuni compagni di scuderia, che nelle fasi di centrali di gara, sfalsate dai cambi gomme, hanno reso il sorpasso difficile al nordamericano, poi finito fuori pista a causa di una foratura. Ottimo secondo posto per Gary Paffett, che ha preceduto Edoardo Mortara.

Il nostro portacolori ha preceduto il leader di campionato Marco Wittmann. Entrambi hanno tratto vantaggio dalla foratura di Christian Vietoris nel finale.

Timo Scheieder è stato costretto al ritiro a causa di un contatto con Augusto Farfus nelle prime battute di gara. Abbastanza lineare il debutto di Renè Rast, che ha occupato le ultime posizioni e non ha commesso errori: non si poteva comunque pretendere di più.

In classifica generale, Wittmann guida con 105 punti, sette in più del vincitore Green.  Edoardo Mortara occupa la terza posizione, distanziato dieci lunghezze da Jamie Green

Il prossimo appuntamento stagionale sarà al Moskow Raceway il terzo fine settimana di agosto.