MISANO. Doppia pole e vittoria per Sebastian Fernandez, che ha inaugurato la stagione dell'Italian F.4 Championship powered by Abarth dominando la prima delle tre gare del weekend di Misano. Un successo mai messo in discussione quello del venezuelano della Bhaitech, che grazie al secondo miglior tempo ottenuto al termine della prima sessione di qualifica da Lorenzo Colombo, aveva monopolizzato la prima fila.

Fernandez è rimasto al comando fin dal via, mentre l'italiano ha perso subito alcune posizioni scivolando quinto, così come Enzo Fittipaldi. Il nipote del grande Emerson, nel primo turno di prove a sorpresa il migliore dei piloti Prema, si è infatti avviato lentamente dalla seconda fila perdendo immediatamente parecchio terreno e chiudendo alla fine undicesimo. Viceversa, a scattare bene è stato il suo compagno di squadra Juri Vips.

L'estone, nel 2016 vincitore del titolo Rookie, al pronti-via ha guadagnato quattro posizioni risalendo secondo, anche se poi si è dovuto accontentare del gradino più basso del podio arrendendosi al russo della Dr Formula Artem Petrov. Colombo ha lottato a lungo con lo stesso Vips, centrando il quarto posto ma solo dopo che l'intervento della safety car ha neutralizzato la corsa a sei minuti dal termine. Safety car resasi necessaria per lo spettacolare incidente che ha coinvolto Juan Manuel Correra, finito a ruote all'aria in seguito ad un contatto avuto con Kush Maini nell'ultima curva che immette sul rettilineo.

Al re-start Fernandez ha avuto il suo da fare a respingere gli attacchi di Petrov, ma è rimasto saldamente al comando. Buon quinto ha chiuso Marcus Armstron, sempre con i colori Prema. Poi la rivelazione Leonardo Lorandi, che al proprio esordio ha sempre ben figurato sia nelle libere che in qualifica (suo il settimo responso nella Q1) e alla fine ha portato a casa un eccellente sesto posto. Protagonista nelle prove libere, in cui è riuscita ad inserirsi agevolmente nel gruppo dei primi dieci pur essendo al proprio esordio, la tedesca Sophia Flörsch, unica ragazza al via, la quale ha tuttavia dovuto compiere una sosta ai box nelle fasi iniziali compromettendo il risultato finale.