Un incidente terribile, una carriera appesa ad un filo, eppure Juan Manuel Correa non molla. Il pilota ecuadoriano con passaporto americano, rimasto invischiato nell'incidente in Formula 2 a Spa del 31 agosto, quello in cui ha perso la vita Antoine Hubert, prosegue nella sua lunga e difficile riabilitazione, riuscendo a compiere i primi passi come si vede dal video che lui stesso ha postato sul suo profilo Instagram ufficiale. 

Cancellato il Gp di Francia

Un video che strappa un sorriso

C'è infatti un video che ritrae il classe '99 mentre compie dei piccoli passi a casa. Non una cosa da poco se si pensa che Juan Manuel ha subito una riduzione di 6 centimetri alla gamba destra e che il rischio di amputazione è stato altissimo. L'arto è avvolto in un tutore protettivo che fa intuire la complessità della situazione. Il suo sogno è quello di tornare a correre in auto, ma per adesso il vederlo in piedi in una seppur piccola autonomia è già tantissimo.

Correa: "Recupero e torno a correre"

Il virtual Gp

Ancora non sappiamo se e quando Correa riuscirà a tornare in pista, ma intanto ha fatto piacere rivederlo in azione nelle competizioni virtuali. L'ecuadoriano infatti ha preso parte al recente Virtual Gp di Cina, dove ha chiuso al 14° posto guidando per l'Alfa Romeo-Sauber. 

"Questo è quello che è successo l'altra sera... - scrive su Instagram Correa - Non sono sicuro che valga come una camminata, ma pian piano ci sto arrivando!". Ecco il video completo:

Visualizza questo post su Instagram

So this happened last night... Not sure if it counts as walking, but I’m slowly getting there

Un post condiviso da Juan Manuel Correa (@juanmanuelcorrea_) in data: