Dalle competizioni al prodotto, Jens Marquardt dal prossimo 1 novembre ricoprirà un nuovo ruolo all’interno di BMW. Dopo 9 anni da responsabile delle attività BMW Motorsport - tra DTM, impegno in Classe GT, fino al più recente in Formula E - verrà sostituito ad interim da Markus Flasch, già amministratore delegato di BMW M.

Per Marquardt ci sarà la direzione dell’impianto pilota per la realizzazione del prototipo dei modelli di serie, ovvero, il passaggio ponte tra fase di ricerca sviluppo e produzione finale, dove introdurre la rapidità dei metodi di lavoro propri del motorsport.

Lascia con la vittoria nella 24 Ore 

“Avrò sempre ricordi emozionali degli ultimi 10 anni, ho vissuto tutti i momenti alti e quelli bassi del motorsport con un team eccezionale. La vittoria assoluta alle 24 Ore del Nurburgring è la ciliegina sulla torta al termine di questo periodo entusiasmante.

Ringrazio profondamente il Gruppo BMW e tutta la famiglia del motorsport per questi ricordi. Dopo 25 anni nelle competizioni non vedo l’ora di iniziare questa nuova sfida”, ha commentato Marquardt, che può contare successi nel DTM con i titoli conquistati nel 2012, 2014 e 2016, i risultati con le M6 a Daytona, a Spa, fino al debutto con vittoria nella Formula E.

Marko, serve l'ibrido standard alle power unit del futuro

Sul prossimo impegno che lo attende, Frank Weber – membro del CdA BMW per lo Sviluppo – ha spiegato: “Il ruolo di capo dell’Impianto Pilota per la costruzione del prototipo è fondamentale nel processo di sviluppo. Con un metodo di lavoro agile e la sua esperienza nel motorsport, Jens Marquardt darà un nuovo impulso”.