Già nelle prove in preparazione alla 500 Miglia di Indianapolis, in questi due giorni, la sempre temibile pista americana ha visto un incidente fortunatamente tanto spettacolare quanto incruento. Protagonista ne è stato Helio Castroneves che dopo aver fatto segnare ieri il giro più veloce al ritmo di 227,514 mph (366,148 km/h) nella prima ora di prove odierne è stato autore di un testacoda alla curva 1. Purtroppo, dopo aver picchiato contro il muro, la monoposto ha proseguito all'indietro ancora ad elevata velocità, imbarcando aria e decollando. Come si può vedere nel video a seguire, Castroneves ha fatto una giravolta verso l'avanti, ricadendo prima sul rollbar e poi sulle quattro ruote ormai già in corrispondenza della curva 2. Tuttavia, sebbene un po' intontito, ha potuto allontanarsi dalla macchina con le sue gambe e una volta visitato presso il centro medico del circuito è stato dimesso senza ulteriori problemi. «Non ho ancora ben capito cosa sia successo - ha dichiarato poi Helio - ma ho perso la macchina alla curva 1 e mi sono girato. Ma per fortuna l'impatto contro il muro non è stato molto violento, e anche l'atterraggio è risultato abbastanza morbido. Per cui devo dire che da tutti i punti di vista sono stato fortunato che non vi siano state botte davvero forti. L'incidente è stato impressionante, ma il buono è che è stato tutto lì e che mi senta piuttosto bene». Gli organizzatori hanno evidenziato che si trattava del primo incidente del mese sul quadriovale, dopo oltre 3.100 giri percorsi dai vari piloti. Però quattro ore più tardi è arrivato anche l'incidente di Pippa Mann. In questo caso la monoposto è invece "partita" all'uscita della curva 4 e dopo aver sbattuto di coda sul muretto interno, è andata a impattare con l'inizio del divisore della corsia box. Una botta piuttosto forte che ha fatto girare più volte la macchina su se stessa, ma anche in questo caso, dopo i soccorsi e i controlli, la Mann è stata lasciata libera di tornare a guidare dai medici. Macchina permettendo... Ora il tre volte vincitore della 500 Miglia e la pilotessa inglese si prepareranno alle qualifiche, in programma i prossimi 16 e 17 maggio. Maurizio Voltini Il volo di Castroneves L'incidente della Mann