Non aveva mai condotto nemmeno un giro Denny Hamlin a Watkins Glen, ma con una performance senza errori nelle fasi finali, il pilota del team Gibbs ha conquistato il suo primo successo su un circuito stradale nel ventiduesimo round della Nascar Sprint Cup Series 2016. A dargli la possibilità di issarsi al comando (e di mantenerlo) è stata la battaglia tra Kyle Busch e Brad Keselowski, che in due diversi re-start si sono ostacolati, finendo larghi alla prima curva.

All’ultimo giro, Hamlin si è poi trovato a resistere al ritorno di Martin Truex Jr e Keselowski, ma un contatto tra i due a pochi metri dall’arrivo gli ha dato tranquillità: dopo aver spedito in testacoda il rivale, il pilota del team Penske ha perso anche il secondo posto a favore del compagno di colori Joey Logano, a sua volta coinvolto nella battaglia al vertice sin dalle prime fasi. Truex ha poi completato la corsa al settimo posto, scavalcato anche da AJ Allmendinger, Tony Stewart e Kyle Busch, e ha colpito la vettura di Keselowski dopo il traguardo, prima di ricevere le scuse dell’avversario.

Da segnalare, in una giornata caratterizzata dal “tutto esaurito” sul tracciato dello stato di New York, due bandiere rosse resesi necessarie per ripulire la pista dai detriti portati da altrettanti botti. Il primo è avvenuto al giro 52 quando, perso il controllo della sua Ford Fusion, Ricky Stenhouse ha attraversato la pista ed è stato centrato in pieno da Jimmie Johnson. Il secondo, a sette giri dalla fine, ha visto protagonisti Kevin Harvick ed il vincitore di Pocono Chris Buescher.

Indipendentemente dal contatto, che ha portato Johnson al quarantesimo posto, quella del Glen è stata una gara difficile per il team Hendrick, che ha avuto Chase Elliott come primo rappresentante in tredicesima posizione. Davvero un periodo complicato per la scuderia che ha conquistato 11 campionati negli ultimi 20 anni. Finale amaro anche per Kyle Larson, pilota del team Ganassi, andato in testacoda all’ultima curva, e per Danica Patrick, ventunesima dopo aver condotto 11 giri adottando una strategia a due soste.

L’ordine d’arrivo della Cheez-It 355 at the Glen, ventiduesima tappa della Nascar Sprint Cup Series 2016:

1 - Denny Hamlin (Toyota) - Gibbs - 90 giri
2 - Joey Logano (Ford) - Penske - 90
3 - Brad Keselowski (Ford) - Penske - 90
4 - A.J. Allmendinger (Chevy) - JTG Daugherty - 90
5 - Tony Stewart (Chevy) - Stewart-Haas - 90
6 - Kyle Busch (Toyota) - Gibbs - 90
7 - Martin Truex Jr. (Toyota) - Furniture Row - 90
8 - Jamie McMurray (Chevy) - Ganassi - 90
9 - Trevor Bayne (Ford) - Roush-Fenway - 90
10 - Matt Kenseth (Toyota) - Gibbs - 90

In campionato
1. Brad Keselowski 727; 
2. Kevin Harvick 718; 
3. Kurt Busch 689; 
4. Kyle Busch 670; 
5. Carl Edwards 653