Sono stati decisi a Phoenix i nomi dei quattro piloti che si giocheranno il titolo nella finalissima della Nascar 2016 ad Homestead, e saranno comandati da Joey Logano, vincitore in Arizona. Il momento topico di tutta la corsa è stato nel finale quando dopo un contatto tra Kyle Busch ed il Polesitter Alex Bowman, il pilota del team Hendrick è finito per spedire a sua volta in testacoda il leader Matt Kenseth, compagno di Busch, e che proprio a vantaggio del pilota di Las Vegas ha perso la possibilità di entrare nel novero dei quattro “finalisti”. L’incidente di gara ha significato per il campione in carica il fatto di poter difendere il titolo contro Logano, che a quel punto si è involato, Jimmie Johsnon e Carl Edwards.

Alle spalle di Busch si sono piazzati Kyle Larson, Kevin Harvick e Kurt Busch, eliminati dalla contesa, oltre ad Alex Bowman, protagonista di una prova che non fa davvero rimpiangere Dale Earnhardt Jr. Per fortuna era già qualificato Johnson, prima penalizzato e poi coinvolto in un contatto: alla fine ha terminato trentottesimo. Giornata-no per Martin Truex, messo KO da inconvenienti vari e da un contatto. Molto influenti sul risultato finale una serie di penalità per irregolarità ed eccessi di velocità in corsia box, oltre alla relativa tranquillità dell’azione di gara, che non ha creato margini di recupero. L’appuntamento di Homestead, sotto le luci del tracciato delle Everglades, l’anno scorso aveva incoronato Kyle Busch, mentre Logano aveva concluso quarto. Johnson si era piazzato nono, due posizioni davanti a Edwards. 

L’ordine d’arrivo della Can-Am 500 di Phoenix, trentacinquesima e penuultima gara della Nascar Sprint Cup Series 2016:

1 - Joey Logano (Ford) – Penske - 324 giri

2 - Kyle Busch (Toyota) – Gibbs - 324

3 - Kyle Larson (Chevy) – Ganassi - 324

4 - Kevin Harvick (Chevy) – Stewart/Haas - 324

5 - Kurt Busch (Chevy) – Stewart/Haas - 324

6 - Alex Bowman (Chevy) – Hendrick - 324

7 - Denny Hamlin (Toyota) - Gibbs giri - 324

8 - Ryan Blaney (Ford) – Wood - 324

9 - Chase Elliott (Chevy) – Hendrick - 324

10 - Paul Menard (Chevy) Childress - 324

I finalisti per la conquista della Sprint Cup:

Jimmie Johnson, Carl Edwards, Joey Logano, Kyle Busch