Martin Truex Jr. formato gigante a Richmond. Il pilota del Joe Gibbs Racing, dopo aver "timbrato" il cartellino vincendo la prima gara dei playoff Nascar a Las Vegas, si è ripetuto sul corto anello della Virginia battendo il compagno di colori Kyle Busch. A rendere ancora più magica la vittoria di Truex è stato il testacoda in cui è incappato al giro 316, causato da un contatto da parte di Ricky Stenhouse, doppiato. Truex non ha però perso troppo tempo, rimettendosi subito in caccia e ripartendo terzo al re-start. Subito passato secondo, ha inseguito Busch approfittando dei doppiaggi, e proprio grazie a una vettura sotto di un giro è riuscito a mettere a segno l'attacco decisivo con sole 26 tornate al termine. 

Al terzo posto, sempre per il team Gibbs, ha chiuso Denny Hamlin, mentre Brad Keselowski, partito dalla pole e leader iniziale, non ha più trovato il giusto passo per lottare al top. Chi ha sorpreso è invece stato Ryan Newman, che dopo aver portato la Ford del team Roush Fenway ai playoff, si sta rivelando un contendente serio, come già avvenuto lo scorso anno. Sesto, alle sue spalle, Kyle Larson, mentre Kevin Harvick, dopo aver perso progressivamente terreno, si è piazzato settimo. Positivi risultati, tra gli altri, per Daniel Hemric, virtualmente appiedato dal team Childress per il 2020 (sarà sostituito dal giovane Tyler Reddick). 

A Richmond c'è stata anche una squalifica, la prima nella storia della NASCAR Cup, in cui, fino all'anno scorso, erano date solo sanzioni dopo-gara. Si tratta di Erik Jones, che ha perso il 4° posto per un'infrazione tecnica (si sarebbe trattato di un Poker per Gibbs) e ora rischia di essere tra i primi eliminati dei Playoff.. Messo male anche Kurt Busch, con un 18° posto dopo il ritiro dell'appuntamento precedente. In difficoltà Alex Bowman, che ha subito la vendetta di Austin Dillon per un contatto precedente, finendo in testacoda.

L'ordine d'arrivo della Federated Auto Parts 400 di Richmond:

1 - Martin Truex Jr (Toyota) – Gibbs - 400 giri
2 - Kyle Busch (Toyota) – Gibbs - 400
3 - Denny Hamlin (Toyota) – Gibbs - 400
4 - Brad Keselowski (Ford) – Penske - 400
5 - Ryan Newman (Ford) – Roush - 400
6 - Kyle Larson (Chevy) – Ganassi - 400
7 - Kevin Harvick (Ford) – Stewart/Haas - 400
8 - Clint Bowyer (Ford) – Stewart/Haas - 400
9 - Daniel Hemric (Chevy) – Childress - 400
10 - Jimmie Johnson (Chevy) – Hendrick - 400

In campionato

1. Truex 2141; 2. Harvick 2120; 3. Kyle Busch 2117; 4. Keselowski 2106; 5. Hamlin 2105.