Continua di gran carriera la cavalcata di Denny Hamlin nella Nascar 2020. Il pilota del team di Joe Gibbs è stato il protagonista più in forma del lotto al Kansas Speedway, riuscendo, dopo aver battagliato con Brad Keselowski, Martin Truex e Kevin Harvick, ad allungare nel finale prendendosi la quinta affermazione dell'anno. Harvick, che si trovava in testa nel finale, una volta passato da Hamlin ha trovato nel finale difficoltà di bilanciamento della sua vettura: alla fine è risultato quarto. Hamlin sempre più in posizione di forza in ottica playoff quindi, anche se dovrà stare attento a battute d'arresto come quella dello scorso weekend in Texas. Con ancora diversi round alla seconda fase del campionato, si inizia a delineare quella che sarà la sfida per le ultime caselle. 

Kyle Busch, grazie a numerosi piazzamenti, continua ad inseguire pur restando lontano dalla forma degli scorsi anni. Zero vittorie per lui, anche se in Kansas, ha preso la sua prima vittoria in uno “stage” e, dall’alto delle capacità di guida, nonostante qualche contatto di troppo guarda con fiducia alla “chase". I piazzamenti aiutano anche Aric Almirola e Clint Bowyer ad essere più speranzosi, mentre dopo il successo del Kentucky, Cole Custer si è rimesso ancora in luce con un buon passo: guadagnando l’accesso diretto, insperato all’inizio, ha di fatto ridotto il numero di posti disponibili.

In Kansas non è andata invece bene a due tra coloro chiamati a fare la differenza per mantenersi in lotta per la classifica, Matt DiBenedetto e Jimmie Johnson. Entrambi sono stati coinvolti in un incidente nella seconda metà di gara. A causa una foratura, Joey Logano ha rallentato molto, seminando il panico: Johnson e DiBenedetto si sono toccati anche con Austin Dillon, vincitore pochi giorni fa a Fort Worth, terminando molto indietro. Sarà un agosto infuocato, con sette appuntamenti, inclusi quelli “doppi” in Michigan e a Dover.

L'ordine di arrivo della Super Start Batteries 400 al Kansas Speedway:

1 - Denny Hamlin (Toyota Camry) – Gibbs - 267 giri
2 - Brad Keselowski (Ford Mustang) – Penske - 267
3 - Martin Truex Jr. (Toyota Camry) – Gibbs - 267
4 - Kevin Harvick (Ford Mustang) – Stewart - 267
5 - Erik Jones (Toyota Camry) – Gibbs - 267
6 - Aric Almirola (Ford Mustang) – Stewart - 267
7 - Cole Custer (Ford Mustang) – Stewart - 267
8 - Alex Bowman (Chevy Camaro) – Hendrick - 267
9 - Kurt Busch (Chevy Camaro) – Ganassi - 267
10 - William Byron (Chevy Camaro) – Hendrick - 267

In campionato

1. Harvick 763; 2. Keselowski 666; 3. Blaney 663; 4. Hamlin 634; 5. Elliott 630.