Bel regalo di compleanno per Kyle Busch, che al Kansas Speedway si è preso la prima vittoria dell'anno, la 58esima in carriera, che lo mette di fatto in corsa per i playoff Nascar 2021. E' stato un periodo non facile per lui dopo i dissapori col suo ex capo-macchina al Joe Gibbs Racing e la necessità di ristrutturare il gruppo. Ma con il lavoro, i risultati sono arrivati nella tappa in Kansas per il 36enne di Las Vegas, in un evento curiosamente sponsorizzato dal produttore di birra suo omonimo. Busch aveva già messo in chiaro la sua buona forma vincendo l'antipasto del sabato della Truck Series.

Due caution cambiano tutto

Riuscito a prevalere al primo traguardo intermedio, il portabandiera Toyota ha avuto come principale rivale Kyle Larson, primatista del secondo stage. I due hanno battagliato a lungo, ma il pilota del team Hendrick, con gomme un po' più vecchie e un po' più indietro nelle fasi finali, si è trovato in difficoltà. Nel tentativo di prendere la vetta all'ultimo re-start, ha bussato troppo forte Ryan Blaney, strisciando contro le barriere e finendo diciannovesimo.

Le due caution cruciali per la definizione della strategia hanno coinvolto due dei compagni di squadra di Busch. Denny Hamlin, ancora a secco di vittorie nonostante una buona forma, è finito a muro al giro 243 per una foratura quando si trovava in testa e lottava con Larson. L'ultima neutralizzazione, che ha messo in difficoltà il pilota di Ganassi, è invece arrivata per un testacoda di Christopher Bell.

Sul podio

In seconda piazza è potuto riemergere Kevin Harvick, con gomme in migliori condizioni rispetto a molti rivali: gran rimonta la sua, dopo una penalità per una ruota "persa" in pit-lane dal team Stewart-Haas. Terzo Brad Keselowski davanti a Matt DiBenedetto: il portacolori del team Wood Brothers sta sempre più riscattando un inizio stagione pessimo. Top-5 anche per Chase Elliott, seguito da Martin Truex. Dopo l'incidente nel finale, Blaney ha invece ha terminato fuori dalla top-20.

Continua intanto ad aumentare il conto dei piloti vincenti nella stagione 2021. Si è arrivati a 10 diversi in 11 gare ufficiali, con il solo Truex in grado finora di ripetersi e diversi protagonisti ancora a bocca asciutta nonostante un un buon potenziale (come Hamlin, Harvick e Dillon).

L'ordine d'arrivo della Buschy McBusch 400 al Kansas Speedway:

1 - Kyle Busch (Toyota) - Gibbs - 267 giri
2 - Kevin Harvick (Ford) - Stewart-Haas - 267
3 - Brad Keselowski (Ford) - Penske - 267
4 - Matt DiBenedetto (Ford) - Wood Brothers - 267
5 - Chase Elliott (Chevrolet) - Hendrick - 267
6 - Martin Truex Jr (Toyota) - Gibbs - 267
7 - Tyler Reddick (Chevrolet) - Childress - 267
8 - Chris Buescher (Ford) - Roush - 267
9 - William Byron (Chevrolet) - Hendrick - 267
10 - Austin Dillon (Chevrolet) - Childress - 267

Il campionato

1. Hamlin 481; 2. Truex 394; 3. Byron 385; 4. Logano 373; 5. Blaney 370.