Kyle Larson ha dominato a Sonoma il quarto appuntamento su pista stradale della Nascar Cup Series 2021. Dopo aver centrato il successo nell'appuntamento precedente a Charlotte, il pilota del team Hendrick si è ripetuto una settimana dopo sulla pista della Napa Valley, dominando tutti i traguardi intermedi per il secondo weekend consecutivo. Per il team Hendrick si è trattato della quarta doppietta di fila, che consolida ulteriormente un momento di forma eccellente.

Larson è stato imbattibile anche per il compagno di colori, nonché campione in carica, Chase Elliott, che ha provato ad attaccarlo all'overtime. Non c'è stato però verso: quando Rick Hendrick aveva "ripescato" Larson dopo le controversie dello scorso anno, molti si aspettavano esiti importanti per entrambi.

Lotta per il titolo infuocata

A metà stagione, la realtà sta andando oltre le aspettative: Larson è diventato già da ora il favorito per la conquista del titolo. Nonostante due re-start nelle fasi finali, con un incidente multiplo che ha innescato l'overtime andando oltre i 90 giri previsti, Larson è riuscito a trovare lo slancio giusto: pur lasciando spazio al compagno, arrivato nella prima curva "alta" a sinistra davanti a lui, e senza chiudere nemmeno la traiettoria, se n'era già andato.

Nemmeno le strategie alternative messe in atto dai rivali l'hanno turbato, dato che il suo passo è stato elevato anche quando si è trovato nel traffico e le safety-car non hanno creato sconvolgimenti eccessivi tra undercut e overcut.

Al terzo posto ha terminato Martin Truex, miglior rappresentante del team Gibbs e della Toyota. A dispetto delle sue tre vittorie e un buon passo, Truex non ha avuto vere chance di inserirsi mentre Joey Logano ha preceduto per il team Penske i due fratelli Kyle e Kurt Busch.

Tamponamento a catena

Settima piazza per Ross Chastain nonostante l'alfiere del team Ganassi abbia innescato un gran tamponamento a catena costato il KO tra gli altri a Kevin Harvick e William Byron. Coinvolto anche l'altro portacolori di Hendrick Alex Bowman, che ha poi giocato un ruolo principale nella caution finale toccando in frenata Anthony Alfredo all'ingresso del carousel. Bowman si è poi piazzato nono, seguito da Ryan Blaney.

Fuori gioco per incidenti Brad Keselowski, e Matt DiBenedetto, che ha colpito Ryan Preece: quest'ultimo è stato investito in pieno in una nuvola di polvere da Cody Ware.

L'ordine di arrivo della Save Mart 350 di Sonoma, sedicesimo round della Nascar Cup Series:

1 - Kyle Larson (Chevrolet) - Hendrick - 92 giri
2 - Chase Elliott (Chevrolet) - Hendrick - 92
3 - Martin Truex Jr (Toyota) - Gibbs - 92
4 - Joey Logano (Ford) - Penske - 92
5 - Kyle Busch (Toyota) - Gibbs - 92
6 - Kurt Busch (Chevrolet) - Ganassi - 92
7 - Ross Chastain (Chevrolet) - Ganassi - 92
8 - Denny Hamlin (Toyota) - Gibbs - 92
9 - Alex Bowman (Chevrolet) - Hendrick - 92
10 - Ryan Blaney (Ford) - Penske - 92

In campionato
1. Hamlin 664;
2. Larson 617;
3. Elliott 591;
4. Byron 564;
5. Logano 548.